Da charity a sharity: l’esperienza in Africa di Giada e Giulia

Ecco il racconto di due nostre studentesse Giada Da Prà e Giulia Petronella del corso di Licenza/Laurea Magistrale in Creatività e design della comunicazione che hanno svolto il loro periodo di Project-work in Africa.

«Dovendo scegliere un project-work nel nostro percorso di laurea abbiamo deciso di lavorare per un’associazione Onlus no profit “Huipalas”.
Siamo partite così per il Kenya, 21 giorni vissuti nella realtà dello slum a Nairobi, confrontandoci ogni giorno con la loro vita e il loro modo di vedere le cose.
Abbiamo potuto comprendere la bellezza della diversità che non sta solo nel colore della pelle, religione o Paese di provenienza ma in qualcosa che va oltre questi limiti geografici e ci permette di creare una realtà fatta di un vivere sociale che punta a formare ogni individuo e ad sostenerci reciprocamente. 
Abbiamo incontrato l’Ambasciata Italiana, il Ministro dello Sport e della Cultura keniota, il senatore italiano Roberto Cociancich, il Capo del contingente Scout AGESCI Africa e collaborato con il CSI aiutandoli nella comunicazione. 

All’interno dell’associazione sono emersi problemi di comunicazione ma senza darci per vinte, abbiamo proceduto con l’analisi, durata due settimane, confrontando il tipo di comunicazione su tutti i livelli (dal sito web, campagne, social…) concentrandoci sulle differenze tra la parte Keniota e la parte Italiana portandoli successivamente al dialogo attraverso un focus group per capire come comunicare al meglio.
Il risultato di quest’analisi ci ha portato a riflettere e lavorare sul senso di comunità e network che vince su tutto, a non parlare più di CHARITY ma di SHARITY, non di un donatore ma di un amico che li aiuti a creare  e a crescere, il senso dell’essere e del fare insieme è la base di ogni iniziativa.
A volte, noi occidentali, ci concentriamo sul fatto che noi abbiamo, noi andiamo per DARE e FARE, continuiamo a parlare in prima persona, senza capire che una persona da sola non può cambiare nulla.»

Tags: project work, charity, sharity, africa