images/grafica/TESTATE/DIPARTIMENTO_COMUNICAZIONE/CONVEGNI-E-SEMINARI.png

FOCUS - Incontro con Officina Tipografica Novepunti. Stampare con i caratteri mobili nell’era digitale (Jacopo Mencacci, vicepresidente)

Titolo: «Incontro con Officina Tipografica Novepunti. Stampare con i caratteri mobili nell’era digitale (Jacopo Mencacci, vicepresidente)»
Data: 11 novembre 2015
Orario: dalle ore 14.30 alle ore 16.00
Corso di laurea: Laurea triennale in Scienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale
Anno di corso: 3 anno
Campus: Mestre
Materia di riferimento: Processi e tecnologie di stampa
Docente: prof.ssa Anna Saccani
Posti per studenti non iscritti al corso: 30
Ore di recupero: 3 ore frequenza (per gli studenti non frequentanti il corso)

Perché progettare e stampare con tecniche artigianali ai giorni nostri?
Officina Tipografica Novepunti (9PT), Menzione d’onore al Compasso d’Oro 2014, è un’associazione culturale che si occupa di recupero, sperimentazione e divulgazione di tecniche e materiali per la stampa artigianale attraverso l’autoproduzione di poster ed edizioni limitate, workshop, seminari e mostre su tipografia, grafica e stampa.
Jacopo Mencacci, vicepresidente, ci racconta che anche oggigiorno si può progettare e stampare con tecniche artigianali, offrendo prodotti esclusivi e di eccellenza, in cui esprimere la propria creatività.

Jacopo Mencacci nasce a Milano nel 1982. Si forma come designer della comunicazione, studiando prima al Politecnico di Milano e poi presso lo IUAV di Venezia.
Nel 2009 fonda a Milano lo studio di comunicazione PaperPlane Factory (www.paperplanefactory.com) di cui è tuttora socio attivo.
Nel 2008 si iscrive al corso di design tipografico della Scuola Civica Bauer, dove scopre una passione viscerale per la tipografia e un approccio artigianale alla comunicazione visiva. Per questo motivo, assieme ad altri amici professionisti del design accomunati dalla stessa passione, fonda nel 2010 Officina Tipografica Novepunti a cui dedica tutto il suo tempo libero, con buona pace della sua vita sociale. Dopo esserne stato presidente per tre anni, oggi ricopre la carica di vicepresidente.


Sito internet per approfondimento: www.novepunti.org


FOCUS - La famiglia italiana tra gli anni ’60 e ’70 del XX secolo

Titolo: «La famiglia italiana tra gli anni ’60 e ’70 del XX secolo»
Data:
19 novembre 2015 e 10 dicembre 2015
Orario: dalle ore 14.30 alle ore 16.35
Corso di laurea: Laurea triennale in Scienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale
Anno di corso: 1 anno
Campus: Verona
Materia di riferimento:
Storia contemporanea
Docente: prof. Giovanni Bresadola


Posti per studenti non iscritti al corso: 30
Ore di recupero: 3 ore frequenza (solo per gli studenti non frequentanti il corso)

L’approfondimento verrà realizzato in forma laboratoriale, con analisi di documenti dell’epoca, di fonti visive (manifesti, volantini relativi soprattutto alle campagne referendarie sull’abrogazione delle leggi sul divorzio e sull’aborto).
In tale occasione i partecipanti sperimenteranno la metodologia della ricerca storica e si eserciteranno nell’interpretazione della comunicazione politica e culturale dell’epoca.

Sotto la guida del docente potranno compiere analisi interpretative sull’ampio dibattito che in quegli anni coinvolse l’intera opinione pubblica rispetto ai temi della famiglia. Nello specifico il focus si propone di contribuire al profilo professionale del corso di Laurea favorendo nei partecipanti la capacità di costruzione della memoria individuale e collettiva e la riflessione sulle conseguenze politiche e culturali dei processi di comunicazione all’interno di una società di massa.


FOCUS - Branded content

Titolo: «Branded Content»
Data: 10 novembre 2015, 21 dicembre 2015
Orario: dalle ore 14.30 alle ore 16.35
Corso di laurea: Laurea Magistrale in Creatività e design della comunicazione
Anno di corso: 1 anno
Campus: Mestre
Materia di riferimento: Brand e Corporate Identity
Docente: prof. Vittorio Montieri
Posti per studenti non iscritti al corso: (inserire il numero, max 30)
Ore di recupero: 3 ore frequenza (per gli studenti non frequentanti il corso)

I più recenti sviluppi della gestione di marca vedono il brand non più come semplice produttore e distributore di beni di consumo, ma come produttore e distributore d’informazione e intrattenimento. Gli aspetti comunicativi diventano quindi non soltanto funzionali alla promozione dei prodotti e dei servizi, in un’ottica prettamente economica, ma rappresentano un’offerta culturale che è diretta emanazione della filosofia del brand. In prospettiva, la marca si viene configurando come media-company impegnata nella diffusione di contenuti connessi alla sfera commerciale in maniera tangente ed estremamente marginale.
Il focus costituisce un aggiornamento sulle inedite modalità con cui la marca, attore sociale a tutti gli effetti, viene incontro agli interessi del proprio pubblico in ambiti, come il giornalismo e lo spettacolo, che esulano dal proprio core business.

FOCUS - L’esperienza di un grande comunicatore: Giovanni Rana

Titolo: «L’esperienza di un grande comunicatore: Giovanni Rana»
Data: 12 novembre 2015
Orario: dalle ore 15.00 alle ore 17.00
Corso di laurea: Laurea triennale in Scienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale
Anno di corso: 3 anno
Campus: Verona
Materia di riferimento: Economia e Organizzazione Aziendale
Docente: prof. Ferdinando Azzariti
Posti per studenti non iscritti al corso: 70
Ore di recupero: 3 ore frequenza (per gli studenti non frequentanti il corso)

Il famosissimo imprenditore Giovanni Rana sarà ospite dello IUSVE all'interno del corso di Economia e organizzazione aziendale tenuto dai prof. Azzariti Ferdinando.

Nato a Cologna Veneta nel 1937 da una famiglia di fornai, nel 1961 fondò un laboratorio a San Giovanni Lupatoto (VR) per la produzione di tortellini e pasta fresca, gestito insieme alla moglie Laura Murari e con un numero esiguo di dipendenti.
Rana deve la sua notorietà ad una serie di campagne pubblicitarie iniziate nei primi anni Novanta, basate sulla personificazione del produttore, nel tentativo di rassicurare il consumatore sulla genuinità dei propri prodotti. Inizialmente Rana non credeva nella pubblicità, che d'altra parte era seguita da sua moglie Laura Murari, ma fu convinto da una piccola agenzia pubblicitaria di Verona, Il Volo, a realizzare uno spot a livello nazionale. Il marchio Rana entra quindi a livello pubblicitario nazionale nel 1986, anche se ancora non è prevista la partecipazione di Rana come testimonial. La piccola campagna iniziale sulle Reti Mediaset, ebbe comunque successo, e Rana crebbe in vendita e fatturato.
La svolta pubblicitaria di Rana fu quella di una campagna con uno spot in cui era testimonial di se stesso, secondo una strategia di marketing già utilizzata in precedenza da altri imprenditori sia a livello locale che nazionale.
La più famosa campagna pubblicitaria, frutto di un grande investimento sulle reti nazionali, vide Rana pubblicizzare i propri tortellini in surreali sketch realizzati al computer in interazione con famosi personaggi del passato, come i divi del cinema Marilyn Monroe e Clark Gable o il maresciallo Stalin. Tale campagna, che previde massicci investimenti pubblicitari, fece anche di Giovanni Rana un personaggio mediatico a tutti gli effetti. L'effetto collaterale positivo fu infatti il fatto che, diventando un importante "investitore pubblicitario", venne di conseguenza invitato come ospite in parecchie trasmissioni televisive nelle reti dove venivano trasmessi i suoi spot.
Attualmente Giovanni Rana non ricopre più incarichi dirigenziali all'interno dell'azienda di famiglia, dopo aver ceduto in maniera graduale la direzione della stessa al figlio Gianluca.
Nel 2011 apre una nuova azienda a Bartlett, vicino a Chicago. Nello stesso anno viene aperto anche un ristorante a New York.

Sito internet per approfondimento: www.rana.it/it

FOCUS - Spazio, suono, interazione: da Studio Azzurro all’ambiente retail

Titolo: «Spazio, suono, interazione: da Studio Azzurro all’ambiente retail»
Data: 3 novembre 2015
Orario: dalle ore 14.30 alle ore 16.35
Corso di laurea: Laurea Magistrale in Web marketing & digital communication
Anno di corso: 1 anno
Campus: Verona
Materia di riferimento: Software Sound Design
Docente: prof. Stefano Luca
Posti per studenti non iscritti al corso: 30
Ore di recupero: 3 ore frequenza (per gli studenti non frequentanti il corso)

L’incontro sarà dedicato ad esplicitare le potenzialità comunicative dell’ambiente sonoro interattivo. Si prenderanno in esame gli “ambienti sensibili” di Studio Azzurro da un lato, alcuni progetti di ambienti retail dall’altro, per comprendere in che modo gli elementi ideati e sperimentati in ambito artistico/culturale possono, opportunamente rideclinati, essere traslati in ambito commerciale.
Agli studenti del corso di web marketing l’incontro sarà utile per comprendere che lo spazio, ed in particolare lo spazio arricchito di suono e di esperienza interattiva, contribuisce a determinare la qualità dell’esperienza di acquisto ed è dunque, auspicabilmente, oggetto di progetto da parte del designer della comunicazione.

FOCUS - La privacy e i social network: gli illeciti penali più frequenti

Titolo: «La privacy e i social network: gli illeciti penali più frequenti»
Data: 28 ottobre 2015
Orario: dalle ore 14.30 alle ore 16.35
Corso di laurea: Laurea triennale in Scienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale
Anno di corso: 2 anno
Campus: Verona
Materia di riferimento: Diritto dell’informazione e della comunicazione
Docente: prof. prof. Nevio Brunetta
Posti per studenti non iscritti al corso: 30
Ore di recupero: 3 ore frequenza (per gli studenti non frequentanti il corso)

Il focus tratterà sulle questioni concernenti il delitto di falsità personale, ossia la sostituzione di persona, ai sensi dell'art. 494 c.p.;  l'abuso di immagine, ai sensi dell' art. 96 della legge d'autore e l'abuso di nome, ai sensi dell'art. 7 del codice civile nei social network; nonché i delitti contro la persona ossia: la prostituzione minorile, la pornografia minorile e la detenzione di materiale pornografico nei social network; il delitto contro l'onore ossia: la diffamazione nei social network e l'illecito  trattamento dei dati personali.


Storie di cronaca  che coinvolgono sia minorenni che maggiorenni sempre più fagocitati dal mondo dei social network e spesso coinvolti in responsabilità sia civili che penali.




Workshop fotografico: Uso creativo della Holga - Ospite Silvio Canini

Titolo: «Uso creativo della Holga»
Data: 28 ottobre 2015
Orario: dalle ore 14.30 alle ore 18.00
Corso di laurea: Laurea triennale in Scienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale
Anno di corso: 3 anno
Campus: Verona
Materia di riferimento: Laboratorio di Fotografia e Comunicazione visiva
Docente: prof.ssa Arianna Novaga

La Holga è una toy camera di plastica, economica e versatile, che può diventare uno strumento interessante se usata con fantasia. 
Icona dei giovani fotografi e dei creativi di tutto il mondo, la Holga deve la sua popolarità alla semplicità di utilizzo che unisce la sua innata vena estrosa con il medio formato,
tipico di fotocamere più complesse e sofisticate.
Il workshop comprende una prima parte introduttiva in cui il fotografo, Silvio Canini, evidenzierà le tante potenzialità e le invenzioni lo-fi che si possono praticare con questa toy camera, mostrando i modi per ottimizzare la tecnica. Nella seconda parte si prevede un’uscita fotografica per mettere in pratica le nozioni date.

Durante il workshop si utilizzeranno 4-5 Holga messe a disposizione degli studenti, che saranno guidati, a piccoli gruppi, attraverso un piccolo progetto fotografico.
Per la partecipazione si useranno pellicole 120 a 400 ASA e in bianco e nero, per poter giocare con il “tiraggio” della sensibilità.


FOCUS - Introduzione alla legatoria e laboratorio di autoproduzione

Titolo: «Introduzione alla legatoria e laboratorio di autoproduzione»
Data: 4 novembre 2015
Orario: dalle ore 09.00 alle ore 13.30
Corso di laurea: Laurea triennale in Scienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale
Anno di corso: 3 anno
Campus: Mestre
Materia di riferimento: Processi e tecnologie di stampa
Docente: prof.ssa Anna Saccani

La legatoria è il procedimento con cui si assemblano le parti di un libro ed è quindi una fase centrale per il confezionamento di uno stampato e per la realizzazione fisica del prodotto “libro”. All’interno del corso di Processi e tecnologie di stampa, oltre alla legatoria industriale, vedremo anche come rendere più prezioso e caratterizzato un elaborato attraverso la legatoria artigianale. Alice Beniero ci condurrà in questo mondo prima attraverso una sintetica lezione frontale supportata da alcuni esempi pratici e dopo con una vera e propria parte laboratoriale, che ci permetterà di rilegare noi stessi un nostro quaderno per gli schizzi attraverso le tecniche più semplici. L’elenco dei materiali da portare per l’incontro verrà fornito durante il corso.

Alice Beniero si occupa di progettazione grafica e illustrazione editoriale.   Tra il 2009 e il 2014 è stata l’art director di Isbn Edizioni. Nel 2011 è stata premiata agli European Design Awards per la progettazione delle copertine della collana Special Books.   Ha illustrato “I quattro libri di lettura” di L. Tolstoj, molte copertine e qualche volta per riviste, di carta e digitali. Da quattro anni insegna illustrazione editoriale al cfp Bauer di Milano.

FOCUS - Visita al Museo di Castelvecchio a Verona

Titolo: «Visita al Museo di Castelvecchio a Verona»
Data: 10 novembre 2015
Orario: dalle ore 10.00 alle ore 14.00
Corso di laurea: Laurea triennale in Scienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale
Anno di corso: 1 anno
Campus: Mestre
Materia di riferimento:
Storia dell’arte e del design grafico
Docente: prof.ssa Milena Cordioli
Posti per studenti non iscritti al corso: nessuno.
Altre info:
Ritrovo presso il cortile interno del Museo di Castelvecchio a Verona alle ore 10.00.
Costo agevolato del biglietto d’ingresso al Museo (tariffa scolaresche) ad 1 euro.

La visita al Museo di Castelvecchio costituisce un momento fondamentale nella formazione storico artistica dello studente: l’approccio diretto alle opere, la visione delle stesse all’interno di un percorso museale e l’alto valore comunicativo del restauro di Carlo Scarpa costituiscono importanti elementi di approfondimento metodologico. Gli studenti saranno divisi in gruppi e, a rotazione, seguiranno la lezione in Museo e compileranno autonomamente delle schede interpretative proposte per alcune opere.


Lettura di un’opera a tre livelli: monografico, stilistico e tematico

Titolo: «Lettura di un’opera a tre livelli: monografico, stilistico e tematico»
Data: 12 novembre 2015
Orario: dalle ore 14.30 alle ore 16.35
Corso di laurea: Laurea triennale in Scienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale
Anno di corso: 1 anno
Campus: Mestre
Materia di riferimento: Storia dell'arte e del design grafico
Docente: prof.ssa Milena Cordioli
Posti per studenti non iscritti al corso: 30
Ore di recupero: 3 ore frequenza (per gli studenti non frequentanti il corso)

Si tratta di un approfondimento metodologico.  L'analisi prevede tre livelli di lettura, secondo  la  linea  proposta  nel  ciclo  di  lezioni  del  corso:  monografico (l'opera  in relazione  alla  vicenda  biografica);  stilistico  (inquadramento  del  linguaggio  nell'ambito  di  ricerche  affini);  tematico  (confronto  con  opere,  anche stilisticamente lontane o addirittura opposte, di analogo soggetto). Lo scopo del FOCUS è la "messa in campo" di un metodo conoscitivo, interpretativo e comunicativo, per lo studio e l'analisi delle immagini artistiche.