images/grafica/TESTATE/DIPARTIMENTO_COMUNICAZIONE/CONVEGNI-E-SEMINARI.png

L'azienda Luxoro ospite a Verona durante il corso di Processi e tecnologie di stampa

Il 31 marzo 2015 nel nuovo Campus di Verona sarà ospite del corso di Processi e tecnologie di stampa tenuto dal prof. Tommaso Gentile, l’azienda leader nel settore della produzione di film e finiture di diverso tipo relative alla stampa in lamina: Luxoro.



Con esperienza e l’attenzione ai dettagli che la contraddistingue, Luxoro presenterà agli studenti del terzo anno della Laurea Triennale in Scienze e tecniche della Comunicazione grafica e multimediale - indirizzo grafico alcune nobilitazioni fatte con lamina a caldo e freddo di assoluto livello qualitativo.


Luxoro definisce la sua mission all’interno del proprio sito: “Creare effetti di grande pregio e bagliori di inimitabile splendore. Ornare elegantemente prodotti destinati a colpire l'attenzione ed a resistere ai segni del tempo. La stampa a caldo è nel nostro agire più che mera tecnica, è un’arte…”.

Per maggiori informazioni sull'azienda, visita il sito ufficiale.

Luca Barcellona: la tipografia è calligrafia

Giovedì 19 marzo 2015 presso il Campus di Mestre, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, si terrà una lecture con Luca Barcellona, uno dei più noti grafici e calligrafi italiani.

L'incontro sarà un'occasione, per gli studenti del Corso di laurea triennale in Scienze e tecniche della Comunicazione, di conoscere i percorsi visivi-gestuali del lettering e dell'arte calligrafica.

Luca Barcellona utilizza la calligrafia ed il lettering come componente principale per il suo lavoro. Da sempre appassionato di scrittura e tipografia, ha sperimentato in questi campi con le più svariate applicazioni, tecniche e superfici. Insegna calligrafia con l'Aci dal 2008. Ha uno studio a Milano dove lavora come freelance.

Creative Paths: percorso di mobilità transnazionale e interregionale

Si è appena concluso “Creative Paths” percorso di mobilità transnazionale e interregionale professionalizzante, finalizzato all’accrescimento e adeguamento delle competenze professionali, sociali e culturali di cittadini residenti in Veneto, finanziato dalla Regione Veneto e il Fondo Sociale Europeo.

Il progetto ha offerto la possibilità a 10 studenti IUSVE di svolgere un tirocinio di 6 mesi presso aziende italiane ed europee.
In questo sito creativepathsveneto.weebly.com potrete trovare le storie di Alice, Ambra, Annachiara, Giulia, Lisa, Maddalena, Marco, Massimiliano, Mirko e Sara, oltre ai progetti a cui hanno collaborato, i materiali che hanno prodotto, le buone prassi che hanno individuato, le idee imprenditoriali che hanno avuto e le interviste agli imprenditori che li hanno accolti nelle loro aziende.

Il progetto è stato realizzato da ISRE in parternariato con: IUSVE, Studio Pegaso, Except, MPR Comunicazione Integrata, Inbetween Agency, Studio Pitis, Floornature, Fachiro Strategic Design.

Massimo Arcolin Direttore Generale ICAT ospite allo IUSVE

Mercoledì 14 gennaio 2015 alle ore 11.30 sarà ospite dello IUSVE il Dott. Massimo Arcolin, Direttore Generale dell’agenzia di comunicazione e marketing ICAT. Interverrà nell ultima lezione del semestre del Corso di Sociologia dei Consumi e del Marketing tenuto dalla docente prof.ssa Francesca Cosmi.

ICAT ha come mission di creare una comunicazione capace di trasmettere appieno l'essenza di ogni brand, rendendolo unico e differenziandolo dai competitor. Il tutto, attraverso una politica di massima vicinanza al cliente e un'ottica di servizio fondata sulla sintesi di cultura, visione strategica, effervescenza creativa, idee innovative, controllo dei processi. Il team è formato da specialisti di strategia, creativi, architetti: insieme per sviluppare soluzioni di comunicazione efficaci e capaci di osare.

Chi è Massimo Arcolin?
Fin da piccolo appassionato di dati, di analisi e di nuovi sviluppi, da grande non potevo che fare l'imprenditore! Dopo la laurea in economia aziendale, ho iniziato con Claudio quest'avventura. Trascorro le mie giornate in mezzo a numeri, dati, grafici, tra problemi da risolvere e grandi soddisfazioni. Partecipo da 6 anni al Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Pd - che rappresento nella commissione nazionale Economia Finanza e Internazionalizzazione – e per i prossimi 3 anni ne sarò il vicepresidente vicario. Trascorro il tempo libero con mia figlia Sofia, leggendo e con l'associazione benefica Kongrega, istituita con alcuni amici.

Per ulteriori informazioni: www.gruppoicat.com

Visita alla retrospettiva su Tina Modotti per gli studenti di terzo anno - SENIOR

Il 28 novembre 2014 gli studenti del terzo anno del corso Senior di Laboratorio Fotografico e di comunicazione visiva tenuto dal prof. Angelo Maggi, avranno l'occasione di visitare in anteprima la mostra TINA MODOTTI RETROSPETTIVA, presso il Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri di Verona.

Si tratta di una occasione unica per gli studenti del corso di addentrarsi nello straordinario mondo di una delle più note fotografe italiane nel panorama internazionale. Modotti vive in un mito che la colloca tra i personaggi più suggestivi del nostro tempo, con un percorso culturale d'avanguardia, pur provenendo da una regione periferica e depressa, come il Friuli, da dove era partita adolescente, con la sua straordinaria bellezza e tanta speranza.

Per avere più informazioni sulla mostra è possibile visitare il sito ufficiale:
www.scaviscaligeri.comune.verona.it

A Fedrigoni (Cartiere di Fabriano) il Premio Monografia d’Impresa 2014

Le Cartiere di Fabriano, le più antiche d’Europa con ben 750 anni di vita, entrate a far parte del Gruppo Fedrigoni nel 2002, si sono aggiudicate il Premio alla miglior Monografia d’impresa 2014, organizzato dall’Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa, con il patrocinio dello IUSVE, dell’Università degli Studi di Verona, della Camera di Commercio di Verona e con la collaborazione delle maggiori associazioni italiane della comunicazione (Assocom, Assorel, Ferpi, TP, Unicom). Il premio ha ricevuto l’adesione del Presidente della Repubblica e il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico ed è organizzato dall'Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa (OMI) guidato dal prof. Mario Magagnino, docente IUSVE e dell'Università Statale di Verona.

Hanno partecipato per lo IUSVE il Direttore del Dipartimento di Comunicazione il prof. Mariano Diotto nella Giuria seniores e 7 studenti: Mariella Formuso, Gloria Maistrello, Gabriele Mamoli, Antonella Manenti, Giulia Montin (Laurea Triennale in Scienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale), Niccolò Mamprin (Laurea magistrale in Web marketing & digital communication) e Martina Zangrossi (Laurea magistrale in Creatività e design della comunicazione).

“Credo che il numero e il livello dei partecipanti al Premio rappresentino un segnale incoraggiante per il settore della comunicazione e per la cultura aziendale in generale”, ha commentato il prof. Mario Magagnino, “perché testimoniano delle competenze messe in campo, ma anche delle risorse mobilitate sul territorio, all’interno di una filiera che parte dai creativi e finisce con le imprese cartarie e stampatrici e vale che, secondo Assocarta, vale ogni anno 120 milioni di euro”.

Nella short list dei finalisti ex equo del premio sono inoltre entrati: Braccialini, Cantina Valpolicella Negrar, Colomberotto, Ferrarelle, Fila Industria chimica presentata dall’agenzia Cooee Italia, Gruppo Cimbali, Guala Dispensing, Kartell, MIT Manifattura Italiana Tabacco presentata da RossidiGrana Design, Molteni & C, Rivolta Carmignani, Rondolino, Sicily By Car, Tarros, Montelvini e Vagheggi Phytocosmetici presentate dall’agenzia A&Dwea, Zenato Azienda Vitivinicola.

La consegna ufficiale dei riconoscimenti avverrà a febbraio 2015, nel corso di una giornata di studi sulla comunicazione d’impresa.

L’Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa (OMI) ha lo scopo di diffondere la conoscenza e la cultura della comunicazione d’impresa, attraverso la valorizzazione dello strumento della monografia istituzionale, e svolge attività didattica e di formazione rivolta a professionisti, studenti e addetti alla comunicazione aziendale. L’archivio OMI, conservato presso l’Università degli Studi di Verona, ha catalogato, studiato ed archiviato fino a oggi circa 800 opere, grazie all’impegno di un gruppo di studenti universitari del Corso di laurea in Comunicazione d’Impresa a cui si affiancherà, dal prossimo anno, un gruppo di omologhi studenti dello IUSVE.

Rischi e opportunità del web 3.0 e delle tecnologie che lo compongono

Sabato 8 novembre 2014 presso il nuovo Campus di Verona, dalle ore 9.30 alle ore 12.30 si terrà, per gli studenti del Dipartimento di Comunicazione, un incontro con Rudy Bandiera, famoso blogger italiano.

L'incontro affronterà le grandi novità del Web 3.0, riportandole alle professionalità della creatività e della strategia della comunicazione della nostra contemporaneità.

Rudy Bandiera, blogger, consulente, imprenditore, giornalista e docente di marketing online, è autore di libri sul futuro del Web. Particolarmente interessante il suo ultimo libro “Rischi e opportunità del Web 3.0 e delle tecnologie che lo compongono” che è stato un successo editoriale, sarà il tema portante dell’incontro.

Gli studenti IUSVE ospiti di Grafica Veneta Spa

Il 12 novembre 2014 si svolgerà per gli studenti di terzo anno dell'indirizzo di grafica e pubblicità la visita tecnica presso Grafica Veneta spa.

Il prof. Tommaso Gentile e il prof. Massimo Barbon accompagneranno gli studenti del corso di Processi e Tecnologie di Stampa all’interno di una delle aziende grafiche più evolute del settore.

Saremo ospiti di Grafica Veneta che offre servizi evoluti per le differenti esigenze dell'editoria moderna: attraverso il suo know-how avanzato, l'azienda realizza in totale autonomia il ciclo produttivo completo per riviste e libri, dalla stampa sino alla legatoria ed al confezionamento finale, con una produzione libraria che tocca i 150 milioni di copie l'anno. I servizi includono la possibilità di stampare a ciclo continuo, giorno e notte 7 giorni su 7, a partire da qualsiasi momento. Il supporto tecnico specializzato è sempre a disposizione del cliente, ovunque nel mondo egli si trovi, 24 ore su 24.

Man Ray: gli studenti del Laboratorio di fotografia del Campus di Verona in visita a Villa Manin

Martedi 4 novembre 2014 il Laboratorio di fotografia e comunicazione visiva del Terzo anno del corso di Laurea Triennale in Scienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale del Campus di Verona visita la mostra a Villa Manin a Passariano di Udine dedicata al grande MAN RAY guidati dalla prof. Arianna Novaga.

Man Ray è autore di alcune delle opere più celebri del XX secolo come Le violon d’Ingres, nudo femminilecon due intagli di violino all’altezza delle reni e Cadeau, ferro da stiro con la piastra percorsa da una fila di chiodi.
La straordinaria inventiva di un artista allo stesso tempo fotografo, pittore, ideatore di oggetti e autore di film sperimentali, viene raccontata a Villa Manin attraverso più di trecento opere che permettono di seguire Man Ray nella sua lunga e movimentata carriera fra Stati Uniti ed Europa, amori e amicizie. Per Man Ray non esiste infatti distinzione fra arte e vita, fra interesse estetico e sentimentale, desiderio e invenzione visiva. Pur mettendo in evidenza le diverse espressioni dello stile dell’artista, talvolta quasi disorientanti nel loro carattere enigmatico, la mostra permette di cogliere gli elementi di continuità nell’opera di Man Ray, le curiosità e le ossessioni che la punteggiano.
La creatività di Man Ray si esprime anche nei film sperimentali girati negli anni Venti: Retour à la raison, Emak Bakia, Les Mystères du Chateau du dé, Etoile de mer, oggi unanimemente considerati fra i capolavori della cinematografia surrealista.
A Villa Manin troverà spazio anche questa ulteriore manifestazione del talento visivo dell’artista.

Hodgepodge: il nostro imagezine è pronto per il lancio

Cantiere hodgepodge - Opening
Venerdì 7 novembre dalle ore 16.30
Centro Culturale Candiani Mestre (Ve)

Hodgepodge imagezine#0 è un progetto concepito a più mani da un gruppo di creativi del Veneto e aree limitrofe, finanziato come progetto di ricerca dall’Università IUSVE.


Hodgepodge nasce come progetto sperimentale  rivolto a tutti i giovani che producono cultura visiva e desiderano condividerla.
Pensato come una vetrina per talenti,  hodgepodge si configura come un contenitore da riempire con fotografie, illustrazioni, scrittura creativa, graphic design, video, fumetti e poesie - più tutto quello suggerisce l’immaginazione - ma anche come piattaforma per il confronto di opinioni, visioni, ideali e utopie.
La prima declinazione di hodgepodge si è attuata con la pubblicazione di un format innovativo,  che attraverso una call tematica ha raccolto e selezionato molteplici materiali visivi per costruire percorsi di immagini inediti.

Il programma
ore 16.30: si discuterà di editoria indipendente, di grafica, fotografia, illustrazione e fumetto con:
Jacopo Rosati, Matteo De Mayda, studio di grafica bruno;
Alberto Polita e Nicola Ferrarese - Treviso Comic Film Festival;
Diego Orlando - burn.magazine;
chairman: Andrea Barbato - studio drb.

ore 19.00: a seguire opening della grande mostra collettiva Unpublished che ospita tra le altre,  opere di Shout, Luca Barcellona, Jacopo Rosati, Ale Giorgini, Silvio Canini, Angelo Tassitano.

ore 19.30: Live set B.E.A./Visual Burly.

Per info

www.hodgepodge.it
facebook/Cantiere hodgepodge
cantierehodgepodge.tumblr.com
instagram.com/cantierehodgepodge