Le idee non dormono mai 2017: ufficializzazione gruppi e scelta committenti

Dal 18 al 22 settembre 2017 gli studenti del Corso di Baccalaureato/Laurea Triennale in Scienze e Tecniche della comunicazione grafica e multimediale saranno impegnati in modo intensivo con il workshop de “Le idee non dormono mai”, arrivato quest’anno alla nona edizione. In questa particolare edizione sono numerose le innovazioni che il Dipartimento di Comunicazione ha deciso di realizzare.

In primis, entrambi i Campus Universitari lavoreranno confrontandosi con le medesime aziende in un contest fra idee e progettualità. Aziende prestigiose e del territorio ben sapranno coniugare, con le loro richieste, creatività e comunicazione.
In secondo luogo, gli studenti lavoreranno tutti in unica location. Si tratta di un ambiente prestigio che, per la seconda volta in nove edizioni, non sarà all’interno delle strutture accademiche, ma nella splendida location di Villa Ottoboni a Padova. È una struttura completamente restaurata e rinnovata che ben saprà coniugare creatività, spazi lavoro e professionalità.
Gli studenti saranno affiancati da un Communication Coach che sarà uno studente di Laurea Magistrale in Creatività e design della comunicazione oppure Web marketing & digital communication.

Le aziende coinvolte in questa edizione sono:
EVE
Nel 2016 nasce eVe, un'associazione di volontariato costituita da due amici e colleghi di lavoro, Daniele Panizzi e Michele Molin. Il marchio registrato è una rappresentazione stilizzata del sesso femminile, per dichiarare esplicitamente, con tre semplici lettere, il tema di difesa della donna.
Tra gli eventi importanti si segnala l’entrata in campo indossando le T-shirt eVe da parte delle squadre di calcio di Serie A del Campionato italiano; la mostra del Cinema di Venezia e testimonial importanti del mondo dello sport e dello spettacolo.
Sensibilizzare, tutelare economicamente le donne che hanno subito violenza e tentare di veicolare questo messaggio di primaria importanza è la mission di eVe, per arrivare ai giovani che saranno le persone di domani.

CAMPELLO MOTORS
Campello Motors è una realtà che si occupa di vendita automobili da venticinque anni, radicata nel territorio di Venezia e Padova. Motors
La filosofia aziendale è “crescita nella crescita”, infatti in un mercato automobilistico in ripresa, si è particolarmente distinta per aver largamente superato le percentuali in ascesa, alzando il livello in un mercato caleidoscopico e imprevedibile.
È crescita di risorse, con una campagna di assunzioni mirata e che sta dando i suoi frutti –tra le altre cose - con la formazione di una peculiare “Campello University”: una vera e propria palestra per giovanissimi assunti (18-25 anni) che imparano il delicato e complesso compito del consulente vendite, interfacciandolo con le nuove possibilità aperte dalla tecnologia digitale.

BIRRA CASTELLO
Birra Castello S.p.A nasce nel 1997 a San Giorgio di Nogaro, (UD), rilevando il complesso industriale di una multinazionale che produceva uno storico marchio friulano. Il 2017 presenta il nuovo formato da 66cl per la Birra Castello dal nome la Decisa: una birra lager a bassa fermentazione, prodotta con malto italiano. L’immagine proposta nel 2010 con il claim “La birra senza una storia”, sottolineava il suo essere non convenzionale, con un richiamo al design e allo stile italiano. La distinzione dalla massa, il rifiuto del compromesso e l’affermazione della propria personalità, fanno di Castello una vera e propria Birra Indipendente. Il manifesto della nuova campagna 2017 infatti è “Io dichiaro l’indipendenza dal gusto omologato e anche dal gusto senza gusto. Io dichiaro di non seguire la maggioranza. Ma neanche di precederla. Io vivo indipendente, penso indipendente e bevo indipendente. Incondizionatamente.”

LAMBRETTA FOOTWEAR
Nel 1922 Ferdinando Innocenzi fonda una fabbrica di tubi in acciaio che venne distrutta a causa della seconda guerra mondale. Innocenzi decise di sfruttare un’altra occasione, e ispirandosi alle moto militari fonda il marchio Lambretta. Il grande successo delle motociclette Lambretta entrò in crisi quando l'automobile divenne alla portata di tutti. Da quel momento Lambretta venne comprata da varie aziende che cercarono di ridarle vita.
Il marchio si diffuse anche nella moda, con capi di abbigliamento, calzature, borse, orologi.
Intorno al 2000 il proprietario di un noto calzaturificio italiano veronese decise di prendere la licenza per distribuire il marchio Lambretta Footwear.
Il suo calzaturificio lavora già per grandi marchi dell’alta moda (Dsquared2, Yohji Yahmamoto, Armani, G-STAR, Bally, Palm Angles, Brunello Cucinelli, Acne Studio, Dolce & Gabbana) inoltre è la fabbrica leader nella produzione mondiale di ciabatte Adidas.
La forza di Lambretta Footwear è l'esperienza degli stilisti e la qualità della manodopera qualificata, che dedica energie e creatività ridando slancio allo storico marchio italiano.

Con oggi sono rese note le liste dei vari gruppi che lavoreranno fianco a fianco per la durata di tutta la settimana. I gruppi sono ufficiali e qui sotto è possibile scaricare l'elenco dei partecipanti. Coloro che non si erano inseriti o risultavano in gruppi non formati da 7 componenti, come richiesto dal Regolamento, sono stati inseriti negli altri gruppi con estrazione a sorte (aggiornato al 30 agosto 2017 - ore 11.00).

Elenco e suddivisione gruppi:


Per infomazioni sui servizi offerti e come raggiungere il Centro Congressi Villa Ottoboni:

Da ora ogni gruppo è chiamato a scegliere entro e non oltre lunedì 4 settembre 2017 i committenti con i quali desidera lavorare e sviluppare il proprio elaborato. Per poter esprimere il proprio voto è necessario che i diversi gruppi si organizzino fra loro e tramite lo studente designato come Team Leader (indicato con colore verde nel file "Elenco e suddivisione gruppi") esprimano la propria scelta. Per scegliere il committente è necessario per il TEAM LEADER rispondere alla mail che gli è stata recapitata.