La strategia di Brand Activism come approccio di branding per stimolare cambiamenti attraverso azioni significative

Studente: Anna Bonato
Titolo tesi: La strategia di Brand Activism come approccio di branding per stimolare cambiamenti attraverso azioni significative.
Docente relatore: Prof. Nicolò Cappelletti
Docente controrelatore: Prof.ssa Anna Zuccaro
Presidente commissione di tesi: Prof. Matteo Adamoli
Data discussione tesi: 09 ottobre 2020
Laurea Magistrale Internazionale in: Web Marketing & Digital communication

L’utilizzo dell’attivismo come pratica di business è un perfetto esempio dell’evoluzione del rapporto fra brand e consumatore. Nel seguente lavoro, attraverso un’analisi approfondita del fenomeno Brand Activism, si cercherà di mettere a fuoco questa nuova visione aziendale e i punti chiave che caratterizzano tale relazione al fine di elaborare un modello di gestione di business sostenibile e azionabile. L’azienda non è più da considerarsi un sistema chiuso all’interno di un mercato indifferenziato ma come una struttura aperta che lavora su logiche orizzontali al servizio di mercati altamente personalizzati. All’interno di questo contesto socio economico in continuo sviluppo, che ha portato alla crisi dei modelli tradizionali, la comunicazione di sostenibilità rappresenta una vera sfida, intraprendere un comportamento attivista per un brand significa infatti preoccuparsi in maniera progressista del futuro della popolazione e della salute del pianeta. Tutto è in un perenne stato di evoluzione e per questo anche il marketing si adatta alle nuove logiche, il punto di partenza non è più il prodotto ma i bisogni e i desideri del cliente, siamo immersi in un marketing 4.0 in cui il termine consumatore viene sostituito con quello di persona, prendono vita nuovi valori e nuove generazioni di clienti; Millennials e Generazione Z rappresentano oggi il futuro e chiedono marche significative autentiche e attive. Il contenuto assume poi una funzione senza precedenti, strumento necessario per creare un legame duraturo, significativo e vero con le persone. Nasce così B.A.M., Brand Activism Model, uno schema d’azione che deve essere accolto su base volontaria dalle aziende, una sorta di spirito guida creato attraverso l’utilizzo olistico di modalità specifiche di agire con l’obiettivo di rendere il mondo un posto migliore in cui vivere.

The use of activism as a business practice is a perfect example of the evolution of the relationship between brand and consumer; in the following work, through an in-depth analysis of the Brand Activism phenomenon, I will try to focus on this new corporate vision and the key points that characterize this relationship in order to develop a sustainable and actionable business management model. The company is no longer to be considered a closed system within an undifferentiated market but as an open structure working on horizontal logics at the service of highly personalized markets. Within this socioeconomic context in continuous development that has led to the crisis of traditional models, the communication of sustainability is a real challenge, to engage in an activist behavior for a brand means to worry in a progressive way about the future of the population and the health of the planet. Everything is in a perpetual state of evolution and for this reason also the marketing is adapted to the new logic and the starting point is no longer the product but the needs and desires of the customer, we are immersed in a 4.0 marketing in which the term consumer is replaced with that of person, new values and new generations of customers come to life; Millennials and Generation Z represent today the future and demand significant authentic and active brands. The content then takes on an unprecedented function, a necessary tool to create a lasting, meaningful and true link with people. Thus was born B.A.M., Brand Activism Model, a scheme of action that must be welcomed on a voluntary basis by companies, a sort of guiding spirit created through the holistic use of specific ways of acting with the aim of making the world a better place to live.