images/grafica/TESTATE/DIPARTIMENTO_COMUNICAZIONE/CONCORSI.png

Qui di seguito sono segnalati i concorsi a cui possono partecipare gli studenti del Corso di Baccalaureato - Laurea Triennale in STC - Scienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale.

Bando per il premio “Valori d’Impresa 2021”

L'Area di Comunicazione ed educazione dello IUSVE ha il piacere di segnalare il bando di Assindustria Venetocentro relativo al Premio “Valori d’Impresa 2021”.

Il premio prevede una sezione rivolta agli studenti delle università venete e dedicata alle tesi di laurea o di dottorato con focus specifico sulla storia d’impresa o sull’organizzazione aziendale di imprese che hanno «fatto storia» discusse a partire dal 1° gennaio 2020 alla scadenza del bando.

Per maggiori informazioni
Assindustria Venetocentro

Concorso di comunicazione sociale “socially correct”

L'area di Comunicazione ed Educazione dello IUSVE ha il piacere di segnalare la tredicesima edizione del concorso di comunicazione sociale “socially correct”, organizzato dall'Associazione "Paolo Ettorre - Socially Correct".

L'obiettivo dell'associazione è di offrire agli studenti di arte e comunicazione, l'opportunità di confrontarsi con la comunicazione sociale, attraverso un concorso.
Il concorso intitolato “Mai più soli – Cure palliative pediatriche: un diritto e un dovere”, richiede ai partecipanti l'ideazione di una campagna di comunicazione a sostegno del progetto della Fondazione Maruzza che da anni si occupa al livello nazionale di questa problematica.

L'obiettivo della campagna sarà di sensibilizzare l'opinione pubblica sul valore delle cure palliative pediatriche, invitare i cittadini e le famiglie con bambini affetti da malattie inguaribili a rivendicare il loro diritto all'accesso alle cure e stimolare il Governo e le Regioni alla costruzione della rete assistenziale (team di professionisti a livello territoriale).

Gli studenti dovranno partecipare al concorso divisi in coppia (un ART DIRECTOR e un COPYWRITER). I vincitori riceveranno come premio, la possibilità di partecipare a un periodo di stage di 6 mesi nel reparto creativo dell'Agenzia SAATCHI & SAATCHI, nella sede di Roma o Milano.

Alcuni dei vincitori delle edizioni precedenti del concorso hanno continuato a lavorare nel reparto creativo di quest'agenzia. Il termine per la presentazione delle Domande di Partecipazione che alleghiamo al presente invito insieme al Brief Creativo e il Regolamento del concorso, è il 30 APRILE 2021.

La consegna dei progetti creativi è fissata entro il 11 giugno 2021, insieme all'intera documentazione del concorso che si trova sul sito www.sociallycorrect.it.

Le proposte creative saranno valutate da una commissione formata dai massimi esperti di comunicazione e advertising, dai membri dell'Associazione "Paolo Ettorre - Socially Correct" e la Fondazione Maruzza.

La campagna vincitrice sarà presentata a Spoleto in occasione del Festival dei due mondi, durante un evento dedicato, con la premiazione dei vincitori del concorso, il 10 luglio, 2021.

Alessia Fanziolo ed Erica Baldassa vincono il contest MED

MED, Associazione Italiana Media Education, ha un nuovo logo che è stato svelato il 13 marzo 2021, durante l'assemblea nazionale. Il logo è stato creato da Alessia Fanziolo ed Erica Baldassa del terzo anno del corso di laurea in Scienze e tecniche della comunicazione multimediale allo IUSVE.

Il nuovo logo è stato accolto con grande entusiasmo ed è apprezzato per l'eleganza grafica, l'immediatezza del messaggio e la sintesi compositiva. 
Il contest ha visto la partecipazione molti studenti dello IUSVE con lavori di grande qualità che hanno reso molto difficile procedere ad una selezione, sia per le riflessioni proposte che per la qualità degli elaborati e la precisione delle presentazioni.   

Le due studentesse vincitrici sono state premiate con la tessera di socie MED e potranno partecipare alla Summer 2021, arrivata alla sua trentesima edizione.

Immagine coordinata, exhibition design e creazione del prodotto editoriale per una mostra su Marisa Bandiera Cerantola

Siamo lieti di comunicare la graduatoria relativa al contest indetto al secondo anno del corso di Laboratorio di Grafica Editoriale tenuto dai proff. Aurelio Chinellato e Claudio Noventa del corso di Laurea STC dei campus IUSVE di Mestre e Verona.

Si ringrazia vivamente la committenza, Marisa Bandiera Cerantola, e tutti gli studenti che hanno risposto con capacità, impegno e grande professionalità alla richiesta di proporre un sistema identitario, l’allestimento e il catalogo legati all’importante commessa, rispettando il valore del luogo e le esigenze istituzionali del corso di laurea.

Di tutti i lavori presentati, e in particolare di ben 10 gruppi, hanno colpito l’alto livello grafico generale, l’efficacia degli elementi editoriali-comunicativi, la capacità di saper utilizzare i luoghi deputati all’exhibition design, anche considerando le limitazioni dovute alla situazione contingente.

La graduatoria è stata espressa sui seguenti criteri:

  • creatività, fattibilità ed attinenza alle richieste;
  • aderenza ai lineamenti estetici dell’autore, alle esigenze espositive, senza rinunciare ad originalità e impatto;
  • qualità delle tavole.
La scelta è stata difficile, vista la completezza e pertinenza dei lavori presentati dai gruppi dei due campus, di cui si elencano i tre gruppi selezionati con le relative motivazioni.

I° classificato: Gruppo del campus di Verona, composto da: F. Bosaglia 9243, A. Caoduro 9649, M. Consolini 9255, F.K.Vakanda 9000, M. Lucchese.

Il progetto ha convinto per la pertinenza complessiva col tema e originalità nel naming espresso in un’identità visiva assolutamente coerente con l’autore, ponendosi in continuità con i lineamenti estetici e non cedendo nell’autoreferenzialità. A questo si aggiunge una forte razionalità e potenzialità espressiva sia nella proposta di allestimento che nel catalogo divulgativo.

II° classificato: Gruppo del campus di Verona, composto da: J. Antenucci 9061, E. D’Argenzio 9503, S. Menegazzi 9603, G. Molin 9606, A. Pozzobon 9618. La proposta nel complesso è di piacevole fattura e concezione. Il marchio è risultato di non immediata comprensione ma di sicuro fascino, richiamando comunque le composizioni dell’autrice. Hanno colpito l’estetica del prodotto editoriale e l’allestimento pertinente.

III° classificato: Gruppo n. 9 del campus di Mestre composto da: L. Del Sal 9583, N. Bassetto 9554, R. Favaro 9189, D. Saccaro 9213, R. Spaziani 9219. Di questo progetto sono piaciute la completezza ed eleganza del prodotto editoriale, la connessione nel marchio e nell’exhibition design tra segno grafico e autrice, con alcune scelte nel naming, leggermente meno convincenti rispetto ai progetti sopracitati.

Si fornisce infine una menzione per l’ideazione della corporate in generale, la cura della ricerca nell’allestimento, la presentazione di insieme e la composizione visiva del progetto dei seguenti gruppi che, pur non classificandosi nei primi tre posti, si sono distinti entrando nel novero dei 10 finalisti:

4- Gruppo composto da: S. Stiffoni 9707, G. Cardullo 9251.

5- Gruppo composto da: M. Durigon 9186, N. Manfrin 9203, L. Zanella 9634.

6- Gruppo composto da: N. Fusetti 9194, G. Lunardelli 9200, G.M. Martini 9601, M. Masiero 9602, F. Zoja 9230

7- Gruppo composto da: S. Di Meo 9661, L. Filippi 9665, A. Lonardi 9676, L. Raspanti 9170, M. Santin 9703

8- Gruppo composto da: F. Bogdanich 9238, T. Corso 9655, M. Marchesini 9271, E. Mercenero 9685, E. Secondini 9173

9- Gruppo composto da: A. Bortoletti 9241, A. Moisio 9274, M. Padoan 9717

10- Gruppo composto da: A. Antonini 9234, S. Conforto 9254, N. Golin 9265

In aggiunta a questi progetti, viene data l’opportunità  di esporre, anche ai tre gruppi del corso DGD del campus di Mestre del 1 anno 2019-2020,  che sono segnalati, sullo stesso tema e di seguito vengono elencati:

Gruppo n. 7: C. De Martin, V. Del Ben, A. Fincato, C. Giacori, A. Rizzato

Gruppo n. 3: G. Cagnin, E. Compassi, N. Dalla Riva, A. Lauro, D. Vianello

Gruppo n. 8: B. Martinotto, M. Pasian, F. Perin, R. Petrin, R. Vianello

La committenza, attraverso lo IUSVE, come premio invita i rappresentanti dei gruppi o un numero limitato di essi ad effettuare una visita nella casa studio dell’artista, quando si renderà possibile. Per l’organizzazione si prega di contattare il coordinatore prof. Matteo Adamoli (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

A tutti i 10 progetti elencati del secondo anno e ai tre elencati del primo anno nella presente, viene fornita la possibilità di esporre le tavole allo IUSVE (nella Hall del Campus di Mestre), realizzando una sintesi delle stesse in un'unica tavola formato 60 x 84 cm (B x H); ai tre gruppi segnalati nei primi tre posti, viene data la possibilità di realizzare n.2 tavole in formato 60 x 84 cm (quindi una tavola in più per gruppo).

I documenti/tavole sono da consegnare entro il 20 marzo, in formato aperto (“pacchetto” da InDesign o Illustrator) + un PDF in alta risoluzione, a Lunardi Michele, Responsabile dell’Ufficio di Comunicazione Integrata (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) in modo da poter essere stampate ed esposte nello spazio universitario sopra indicato.

Porgiamo i nostri sinceri ringraziamenti a tutti gli studenti che hanno superato l’esame e presentato i loro progetti!

Spot School Award 2021

L'area di Comunicazione ed educazione, è lieta di segnalare lo Spot School Award, un contest a premi pensato per gli studenti di comunicazione e pubblicità iscritti a corsi di advertising, tecnologie multimediali ed audiovisive, graphic design, marketing e fotografia, in scuole e università sia italiane che straniere.

Un Premio unico grazie all’esclusività del format che lo caratterizza, ma anche per la location che annualmente accoglie studenti, professori e professionisti, capace di offrire, accanto alla qualità degli incontri, luoghi e percorsi di interesse turistico-culturale.

Per maggiori informazioni ed iscrizioni
www.spotschoolaward.it

Bando per l’attribuzione di 3 borse per la redazione di servizi giornalistici radiofonici

In linea con la mission propria dell’Università e con la tradizione e lo stile salesiano, lo IUS, grazie al finanziamento erogato dalla Fondazione Deutsche Post - Stiftung nella persona del dott. Klaus Zumwinkel, ha avviato un progetto con la finalità di sostenere economicamente e introdurre nel mondo del lavoro studenti meritevoli dello IUSVE. 

In riferimento a tale progetto è indetto un bando per l’attribuzione di numero 3 borse riservate agli studenti IUSVE (suddivise in n. 2 borse per IUSVE Mestre, n. 1 borsa per IUSVE Verona) frequentanti il corso di Baccalaureato/Laurea Triennale o il corso di Licenza/Laurea Magistrale dell’Area di Comunicazione. 

L’erogazione della borsa ha lo scopo di concorrere a sostenere gli emolumenti previsti dal regolamento dell’Ordine dei Giornalisti per l’iscrizione all’Albo dei Pubblicisti per la redazione di servizi giornalistici radiofonici che, nello specifico, verranno prodotti per la testata Cube Radio, dimostrando di aver svolto un’attività giornalistica continuativa e regolarmente retribuita per almeno due anni (art. 35 legge n. 69/1963). 

La Commissione ha deliberato la seguente graduatoria per la sede di Venezia Mestre:

POSIZIONE

CODICE CANDIDATO

PUNTEGGIO FINALE

1

DPS_COM_2020/4/0.5

26/30

2

DPS_COM_2020/4/0.2

25/30

e la seguente graduatoria per la sede di Verona:

POSIZIONE

CODICE CANDIDATO

PUNTEGGIO FINALE

1

DPS_COM_2020/4/0.4

28/30

2

DPS_COM_2020/4/0.1

27/30

3

DPS_COM_2020/4/0.6

26/30

4

DPS_COM_2020/4/0.3

25/30

 

Risultano quindi vincitori della borsa i tre candidati qui di seguito:

POSIZIONE

CODICE CANDIDATO

PUNTEGGIO FINALE

1VE

DPS_COM_2020/4/0.5

26/30

2VE

DPS_COM_2020/4/0.2

25/30

1VR

DPS_COM_2020/4/0.4

28/30

 

Climate ChanCe 2020: Concorso internazionale di comunicazione e creatività 

Il Dipartimento di Comunicazione dello IUSVE, propone Climate ChanCe 2020, concorso internazionale di comunicazione e creatività per opere edite e inedite sul tema dei cambiamenti climatici, organizzato dall'Associazione Shylock Centro Universitario Teatrale di Venezia con la collaborazione dell’Università Ca' Foscari Venezia, Europe Direct Venezia-Veneto e con il patrocinio di: Commissione Nazionale Italiana Unesco, Ministero per l'Ambiente, la Tutela del Territorio e del Mare, Fondazione CMCC - Centro Euromediterraneo sui Cambiamenti Climatici, WWF Italia, Legambiente e di ISDE Italia - Medici per l’ambiente.

Il progetto è nato nel 2011 affermandosi come prima iniziativa culturale in ambito nazionale che valorizzasse una riflessione trasversale sui temi ambientali fondamentali, diventati oggi decisivi e di maggiore interesse collettivo.

L’obiettivo è quello di incentivare un approccio interpretativo e attivo nei confronti dei cambiamenti in atto, stimolando l’ideazione e la produzione di strumenti comunicativi e artistici sul tema dei cambiamenti climatici.

Viene evidenziato soprattutto il taglio costruttivo e propositivo in linea con l’approfondimento delle conoscenze di base degli ultimi rapporti internazionali sul tema.

L’edizione del 2020 è aperta a qualsiasi interpretazione del tema, ma propone anche alcuni focus tematici in connessione con la Pandemia Covid-19 e il ruolo delle figure femminili nel contesto dei cambiamenti della vita quotidiana imposti dalla sfida ambientale globale.

Possono partecipare tutti gli autori di qualsiasi nazionalità che abbiano compiuto 15 anni al momento della scadenza della consegna degli elaborati, il 30 settembre 2020.
Sono ammessi sia autori individuali sia in forma di collettivo o enti formali.

Tipologia delle opere: è possibile partecipare con lavori inediti e la segnalazione di opere già edite.
È possibile candidare opere di scrittura, immagine, video, audio, street art, musica e qualsiasi altro genere.

La conclusione del progetto prevede un evento pubblico a fine novembre 2020 a Venezia, per la presentazione delle opere selezionate, con la partecipazione di personalità del mondo scientifico, della comunicazione e dello spettacolo. In caso di proroga delle misure di emergenza anti covid saranno previsti una galleria on line e un evento in streaming.

La giuria è composta da esperti internazionali e nazionali del mondo accademico, della creatività urbana, della comunicazione e della critica.

Alcuni nomi: Roberto Giovannini de “La Stampa”, Paolo Virtuani de “Il Corriere”, Serella Iovino dell’Università del North Carolina at Chapel Hill, Mariagrazia Midulla del WWF Italia, Silvia Scardapane di “Inward”, Selvaggia Santin di CMCC, Maria Anna Patti di “Casa Lettori”. Altri rappresentanti della radio e della TV saranno nominati entro settembre 2020.

Scarica il bando completo
www.unive.it/cambiamenticlimatici 

Per maggiori informazioni
Visita www.cut.it 
Scrivi a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Contest Spot School Award

Il Dipartimento di Comunicazione segnala il contest proposto da Spot School Award.

Fino al 15 giugno 2020 studenti e giovani creativi entro i 29 anni di età possono partecipare a Spot School Award e proporre una campagna sui brief di Caritas Italiana, Legambiente Onlus e Aisla Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica.

Sul sito ufficiale www.spotschoolaward.it tutte le informazioni per la partecipazione e l'invio dei lavori in concorso.

New Blood Awards 2020: partecipa al bando internazionale con IUSVE

Il Dipartimento di Comunicazione annuncia con orgoglio che gli studenti IUSVE del terzo anno di Scienze e Tecniche della Comunicazione Grafica e Multimediale e della magistrale in Creatività e Design della Comunicazione hanno la possibilità di partecipare ai New Blood Awards 2020 di D&AD.

I New Blood Awards sono una grandiosa opportunità per studenti e giovani creativi di tutto il mondo che desiderano entrare nel mondo del lavoro mentre proseguono il loro percorso di studi.
Le aziende partecipanti come committenti vanno da Audible a BBC, da Intel a Martini, da Nike a Twitter, con una vasta possibilità di scelta tra diversi progetti.

I partecipanti potranno inviare una o più risposte per ogni brief pubblicato sul sito ufficiale al costo di 20£ per risposta. È consentito lavorare in gruppi di massimo di cinque partecipanti.
I progetti dovranno essere inviati entro il 4 maggio 2020 alle 17.00 GMT.

Per ulteriori informazioni e per visualizzare i brief: https://www.dandad.org/en/d-ad-new-blood-awards/

IUSVE di nuovo insieme a WMF: al via la Startup Competition Young

                                     
Il Dipartimento di Comunicazione è orgoglioso di annunciare una nuova collaborazione con il WMF (We Make Future), il più grande festival sull’innovazione che si terrà a Rimini dal 4 al 6 giugno 2020.

Definito: “Uno strumento di formazione unico, una grande occasione di networking tra i protagonisti della trasformazione e dell’innovazione digitale” (StartupItalia), il WMF è un appuntamento fisso per tutti coloro che ogni anno vogliono rimanere al passo con l’innovazione digitale e sociale.
Virtual Reality, Esports, Web Marketing, Imprenditorialità, Open Innovation,  Sostenibilità, Robotica, Startup, Design, Coding e Advertising sono solo alcuni dei temi del We Make Future 2020, arrivato ormai alla sua ottava edizione.

Il WMF è poi da sempre impegnato a favorire la formazione e l’educazione dei più giovani ed è da ciò che nasce la Startup Competition Young, giunta alla seconda edizione e indirizzata agli studenti IUSVE.
La Startup Competition Young è pensata per lo sviluppo di idee innovative a forte impatto sociale. I partecipanti svilupperanno l’idea imprenditoriale relativamente a uno dei seguenti temi, liberamente scelto: Sport e benessere, Istruzione, Turismo,  Servizi alle persone diversamente abili, Legalità, Occupabilità/Accesso al lavoro, Servizi agli anziani, Green e sostenibilità.
I concorrenti proporranno la propria idea imprenditoriale attraverso l’ “elevator pitch”, una breve presentazione che ne racchiude gli elementi chiave, di fronte alla giuria e al pubblico presente all’evento.
I progetti finalisti della Startup Competition Young avranno l’opportunità di presentare la propria idea innovativa all’interno del Festival, di fronte ad una giuria composta da investitori e partner del settore. Nelle passate edizioni, i finalisti hanno poi vinto premi messi in palio da alcuni dei partner, tra cui IBAN, Amazon Web Services e The Hive.

Per le modalità di candidatura e altre informazioni, scarica il bando completo: