Corporate social responsibility come strategia d'impresa: il caso Inalca (Gruppo Cremonini)

StudenteGrethamaria D'Epiro 
Titolo tesiCorporate social responsibility come strategia d'impresa: il caso Inalca (Gruppo Cremonini)
Docente relatore: Prof.ssa Maria Pia Favaretto
Docente controrelatore: Prof. Ugo Guidolin
Presidente commissione di tesi: Prof.ssa Giovanna Bandiera
Data discussione tesi: 18 marzo 2020
Laurea Magistrale Internazionale inWeb Marketing & Digital communication

Le importanti trasformazioni avvenute negli ultimi decenni mettono maggiormente in luce l’importanza del marketing. Essendo una disciplina soggetta all’agire temporale, il marketing interpreta i cambiamenti che avvengono nella società fino ad assumere la fattispecie di societing. La forza dirompente di internet, come mezzo di comunicazione di massa, e la connettività inducono le aziende a non rimanere ancorare alle logiche del profitto, ma abbracciare la multiculturalità e la partecipazione attiva del mondo interconnesso del nuovo millennio. Tutto ciò spinge a considerare il marketing in una prospettiva più umana e a far emergere un nuovo contesto in cui si ridà centralità all’uomo, alle relazioni che instaura nella società e all’ambiente che lo circonda. In questo senso nascono numerose nuove possibilità, ma altrettante responsabilità cui le imprese devono far fronte. La corporate social responsibility rappresenta, dunque, un’alternativa percorribile per le imprese che oggi comprendono l’insostenibilità dell’attuale modello di crescita e l’importanza di fattori non solo economici, bensì sociali ed ambientali. La vera sfida per le imprese è quindi riuscire a trasformare la responsabilità sociale in un asset competitivo. L’obiettivo di questo studio infine è quello di analizzare, attraverso il case study del Gruppo Cremonini ed in particolare di Inalca s.p.a, come la scelta di corporate social responsibility rappresenti un fattore strategico grazie al quale costruire un reale vantaggio competitivo nel medio-lungo termine.

The important transformations in recent decades highlight the marketing relevance. The marketing is a discipline strictly connected to the flow of time and it interprets the society’s changes assuming the case in point of societing. The Internet’s explosive power as mass medium, in addition to the connectivity, lead the companies to not stay tied to the profit motives but to embrace the multiculturalism and the active participation of the interconnected world of the new millennium. All of this will conduct to consider the marketing in a more human perspective and to let emerge a new context where the centrality is given back to the man, to his relations in the society and with the surrounding environment. Because of this the companies will face new possibilities and responsibilities. The corporate social responsibility, so represents a valid alternative for the enterprises which understand today the unsustainability of the current growth model and the importance of economic, social and environmental factors. The real challenge for the companies is, therefore, to be able to transform the social responsibility into a competitive asset. In the end, the main purpose of this research is to analyse, by the case study of the Cremonini Group and in particular of Inalca s.p.a., how the choice of the corporate social responsibility represents a strategic element capable to create a competitive advantage in medium-long term.