Digital Food Communication: quando un nuovo trend genera contenuti di valore per un’azienda

Studente: Elena Storto
Titolo tesi: Digital Food Communication: quando un nuovo trend genera contenuti di valore per un’azienda
Docente relatore: Prof. Nicolò Cappelletti
Docente controrelatore: Prof. Andrea Barbato
Presidente commissione di tesi: Prof.ssa Giovanna Bandiera
Data discussione tesi: 18 luglio 2017
Laurea internazionale inScienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale

Negli ultimi anni la cultura alimentare ha acquisito in Italia particolare importanza, vedendo la nascita di aziende non profit come Slow Food e catene di portata mondiale come Eataly, che incarnano il valore delle eccellenze italiane, oltre che emozioni ed esperienze sinestesiche significative. A questo fenomeno si è affiancata la nascita dei foodies, utenti amanti del food e delle esperienze emozionali che esso può offrire. Il percorso di tesi si propone di indagare le modalità attraverso cui questo nuovo trend si comunica, focalizzandosi in particolare sugli elementi significativi che caratterizzano la digital food communication. La tesi si pone l’obiettivo di fornire elementi utili e significativi per un’azienda 2.0 che vuole comunicare in modo efficace in ambito agroalimentare, generando strategie e contenuti digitali di valore.

Gastronomic culture has gained influence in Italy recently. Slow Food, a non profit association, and Eataly, an international food-retail company, embody the value of Italian food excellence as well as emotions and meaningful synesthetic experiences. This trend comes near the birth of foodies, users who love food and emotional feelings that this kind of experience offers. The thesis wants to explore the ways in which this new trend is communicated, focusing on the most important features of digital food communication. The aim is to provide useful and meaningful elements for a company that wants to communicate smartly in the agri-food industry, generating valuable digital strategies and contents.