Impegno e coinvolgimento esemplari, elevato standard qualitativo

Bruno Munari sosteneva che progettare è facile quando si sa come si fa. Un workshop intensivo deve costituire fondamentale occasione di ricerca e sperimentazione, ingredienti obbligatori di un percorso accademico. Un confronto costante e progressivo con una Committenza reale, un ambito di stretta e assidua collaborazione, una necessaria distribuzione delle competenze e dei ruoli assicurano una rapida crescita ed un ulteriore perfezionamento dell'approccio metodologico e dell'esperienza personali, aspetti indispensabili in questo settore.
L'edizione 2013 de “Le idee non dormono mai” ha coinvolto tre differenti Aziende/Enti operanti in settori eterogenei del mercato, garantendo pertanto agli studenti il giusto contesto di applicazione e un adeguato banco di prova generale. Per mezzo di un'attenta scomposizione e analisi del contesto e di una successiva individuazione e definizione delle linee guida di una strategia comunicativa studiata all'uopo, i partecipanti hanno saputo proporre stimolanti soluzioni, dimostrando quali e quante le capacità e le risorse dei raggruppamenti costituiti.
Ancora una volta questi giovani e futuri professionisti hanno saputo raggiungere gli obiettivi preposti con impegno e coinvolgimento esemplari, raggiungendo un elevato standard qualitativo, ancora una volta sono riusciti ad appassionare Committenza e Giuria con atteggiamento maturo e disinvolto senso critico. Un appuntamento importante, una tappa fondamentale.