Gli studenti IUSVE al Web Marketing Festival 2016 di Rimini: il racconto

Ecco il racconto della nostra studentessa Matilde Mischi che ha partecipato al Web Marketing Festival 2016 a Rimini di cui la nostra università era partner scientifico. Nello foto il numerossimo gruppo di studenti di triennale e magistrale del Dipartimento di Comunicazione dello IUSVE che ha partecipato e animato i social raccontando questa esperienza tramite il live twitting.

«Presso il Palacongressi di Rimini venerdì 8 e sabato 9 luglio 2016 ho avuto la fortuna di partecipare al Web Marketing Festival 2016, per coloro che hanno dovuto sopportare i nostri tweet conosciuto come #wmf16.

Ritmi serrati, 13 conferenze ogni ora, 160 relatori, 26 sale, 80 stand, 6 startup… una lista infinita.
Questo weekend si è rivelato essere “una figata”, come direbbe Paolo Cevoli, comico italiano che si autodefinisce un imprenditore con l’hobby del cabaret.
Come trasmettere le emozioni vissute in questi due giorni intensi in poche parole?

Forse basta pensare alle innumerevoli informazioni assimilate che ci hanno reso insaziabili, divenendo un ottimo impulso per “assorbire” suggerimenti, tool e app. Insieme ai vari stand ci hanno dato inoltre la possibilità di incontrare i cosiddetti “addetti ai lavori”, di creare quindi contatti dando vita a brain-storming continui e possibili colloqui di lavoro.

Le numerossime conferenze, forse anche fin troppe, sono riuscite a trasmettere un clima di collaborazione che si è creato non solo all’interno della famiglia #IUSVEsocialTEAM, ma anche tra i partecipanti e gli organizzatori del festival. Quest’unione è stata resa possibile dagli interessi comuni nell’universo del web marketing e dal party in spiaggia al bagno Tiki 26.

Sono stata molto colpita dalla capacità comunicativa di alcuni relatori, per citarne solo una piccola parte Mauro Ronci e Valeria Pettinari di Idearia srl, Andrea Albanese, già conosciuto al Social Media Day di Milano, Micaela Gerogianakis - Aka “ANGIUS" e Don Alemanno, rispettivamente Social Media Manager e autore di Jesus di Nazareth, Enrico Gualandi di Social Factor, Antonio Moro di Lega Nerd, Diego Mandolfo di Scuderia Toro Rosso e Margherita Granbassi, ex schermidore. Costoro sono stati abili nel mantenere l’attenzione rendendo i concetti più astrusi di una chiarezza estrema, passando dalla teoria a casi studio tratti da esperienze lavorative personali.

In conclusione mi permetto di consigliare quest’evento a tutti coloro che hanno un qualche interesse in questo ambito. WMF16 si è rilevato un’opportunità da non lasciarsi scappare. Non ci resta che attendere un WMF17 ancora più interessante!»

Tags: marketing, web marketing, social team, Web Marketing Festival 2016, social media marketing