Moda e sostenibilità: comunicare il cambiamento

Mercoledì 18 maggio 2022, dalle ore 16.00 alle ore 17.00, si terrà uno speech on-line sui temi della moda etica e sostenibile e della comunicazione responsabile.

Che impatto sta avendo l'industria della moda sul nostro pianeta? È possibile invertire la rotta e passare ad una moda sostenibile? Che ruolo gioca la comunicazione responsabile nella sensibilizzazione del consumatore?
Questi e molti altri temi verranno affrontati durante l’incontro on-line grazie alla presenza di ospiti del settore.
La sostenibilità in questi ultimi anni è stata una tematica molto dibattuta, soprattutto riferita alla moda. Uno dei sistemi più impattanti a livello di inquinamento e sfruttamento di materie prime e manodopera. La comunicazione, da sempre anima di questo settore, ha posto le basi per poter parlare di responsabilità sociale e coscienza di consumo. Inoltre, grazie al contesto fortemente digitalizzato in cui le aziende e i consumatori si trovano ad operare, si è dimostrata uno strumento indispensabile per veicolare e anzi, anticipare, il cambiamento. Proporre stili di vita positivi. Considerare etica e trasparenza nel processo produttivo. Creare messaggi da indossare per parlare a tutti, con positività.

Ospiti dell’evento:

Francesca Bonotto
Art Director, Giornalista Pubblicista e Docente universitaria, presso lo IUSVE di Venezia, per i corsi “Creative & Fashion Lab”, “Storia della comunicazione di moda” e “Comunicare la moda responsabile”. Curatrice della rubrica @Modapuntocom, un blog professionale e personale sulla comunicazione e pubblicità di moda, con particolare attenzione all’etica e alla sostenibilità. Consulente di comunicazione e formazione per aziende, Fashion School e Fashion Accademy. Editor Contributor per “The Sustainable Mag”.

Soulwaves
Soulwaves nasce nel 2019 da tre giovani ragazzi di Venezia, Serena, David e Alessandro, come progetto di unione tra design e moda sostenibile. L'idea del progetto è nata dalla volontà di contribuire a sensibilizzare sulle problematiche ambientali e i cambiamenti climatici in atto. Attraverso la creazione di prodotti ecofriendly e la realizzazione di grafiche ideate da loro stessi, i loro capi diventano messaggi etici da indossare e raccontare.

L’evento è organizzato dall’associazione Culturit, il network di giovani, professori e professionisti che lavora per ridurre lo scarto tra università e mondo professionale. Attraverso progetti concreti volti a valorizzare la Cultura, intesa come investimento fondamentale per il futuro, Culturit, cerca di innovare verso i settori strategici dell’Economia italiana.

Per maggiori informazioni WWW.CULTURIT.ORG

L’evento si svolgerà on-line ed è gratuito.

È richiesta l’iscrizione al link sotto:
Iscriviti