Presentazione della decima edizione del 2018

Le idee non dormono mai è un’esperienza accademica formativa che la nostra Università ha creato per valutare la preparazione degli studenti di terzo anno iscritti alla Laurea Triennale in Scienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale mettendoli in relazione con dei clienti reali e con dei progetti da realizzare in tempi record. 

Siamo giunti quest’anno alla decima edizione! Il decennale per un evento rappresenta sempre un traguardo importante. Abbiamo voluto celebrarlo con delle innovazioni, modificando il format stesso del contest

Siamo passati infatti da una settimana di lavoro ad un periodo più lungo della durata di due settimane. Quest’anno i 157 studenti del Campus di Venezia e di Verona hanno ricevuto il brief dalle aziende il 10 settembre 2018 e hanno presentato i loro lavori creativi il 21 settembre 2018. 

Un’ulteriore novità è stata l’apertura e la chiusura di questo contest direttamente in azienda

Lo IUSVE crede da sempre in uno stretto legame tra il mondo accademico e quello aziendale, sia quello commerciale, sia quello sociale e anche in questa edizione tale relazione si è consolidata maggiormente. 

Considero, infatti, fondamentale che i nostri laureandi abbiano la possibilità di confrontarsi già negli anni di studio universitario con aziende importanti, lavorando ad un progetto concreto, rispettando le tempistiche, conoscendo la realtà produttiva dal di dentro, affrontando le difficoltà, vivendo le emozioni che tutto questo comporta, proprio come accade nel mondo reale del lavoro. 

Anche in questa edizione i partecipanti al contest hanno dovuto lavorare di creatività combinando integralmente un approccio di ricerca, riflessivo e culturale abbinandolo all’aspetto pratico-progettuale. Il tempo per dormire è sempre poco ed è per questo che il titolo Le idee non dormono mai risulta ancora oggi azzeccato! 

Le idee non dormono mai è un’esperienza che segna la vita degli studenti e che viene ricordata anche negli anni a venire sempre come un momento unico e irripetibile del percorso accademico proprio perché forte emozionalmente, condiviso con il proprio team e professionalizzante. 

Il contest è stato laborioso, coinvolgente e pieno di vitalità per le aziende partner che hanno aderito all’edizione del decennale: Fiorital, Maxfone, Museo Muse di Trento e Samo Industries

Al termine delle 2 settimane di lavoro le ditte hanno segnalato 2 progetti che per loro rispondevano maggiormente al brief consegnato. 

Da questa edizione abbiamo introdotto un ulteriore step in questo contest che è il Gran Galà de Le idee non dormono mai

A questo evento parteciperanno gli 8 progetti segnalati dalle aziende tra cui verrà eletto il Miglior progetto in assoluto. A giudicare i lavori sarà una Giuria esterna di qualità. La scelta di IUSVE di misurarsi con il mondo lavorativo esterno viene anche rispettata nella composizione della Giuria che ogni anno vanta esponenti esperti e illustri del mondo artistico, creativo e pubblicitario. 

Il Presidente di giuria quest’anno sarà Angelo Rinaldi, Vice Direttore e Art Director di Repubblica

Assieme a lui la Giuria sarà composta da: Giuseppe Marinelli, Vice Direttore dell’ISIA di Roma, Coordinatore Corso ISIA Pordenone, fondatore e Direttore Artistico della Pordenone Design Week; Andrea Cioffi, docente di Digital Communications Management presso Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Andrea Manticò, Creative Director di Caratti e Poletto ADV. 

Un ringraziamento da parte mia va a tutti i docenti che sono stati presenti al contest per accompagnare i nostri studenti nella ricerca, nella ideazione e nella progettazione pratica; ai miei stretti collaboratori che hanno seguito passo passo i partecipanti: i prof.ssori Nicolò Cappelletti, Giovanna Bandiera, Emilia Brovero, Marco Scarcelli, Luca Chiavegato, Ivan Manara, Aurelio Chinellato e Claudio Noventa; ai committenti, nelle persone del dott.ssa Agnese De Rossi, per Fiorital; del dott. Paolo Errico, per Maxfone; del dott. Michele Lanzinger, per il Museo Muse di Trento; del dott. Claudio Martinolli, per Samo Industries

E per ultimi i protagonisti: 157 giovani e futuri graphic & digital designer, perché hanno saputo vivere il contest con impegno, creatività e buona capacità di lavoro in team come dei “veri professionisti” pur non essendolo ancora!