Risultato del contest “Progetto del nuovo type e restyling del marchio per l’identità di Believe APS, Verona”

Risultato del contest “Progetto del nuovo type e restyling del marchio per l’identità di Believe APS, Verona”

È stata pubblicata la graduatoria relativa al contest del secondo anno del corso di Laboratorio di Type Design e Lettering tenuto dai proff. Aurelio Chinellato e Giovanni Claudio Noventa del corso di Laurea DGD dei campus IUSVE di Mestre e Verona, con la collaborazione della dott.ssa Francesca Fincato e dott.ssa Melissa Falda.


Di seguito si riporta quanto ha deliberato la committenza.

«I lavori presentati si segnalano per l’alta qualità grafica e la funzionalità delle scelte comunicative, sia nella revisione grafica del marchio che nella progettazione di un carattere tipografico pertinente.
Ai progetti è stato attribuito un punteggio sui seguenti criteri di valutazione: mappa concettuale, riferimenti culturali, iter progettuale, principi progettuali, pertinenza al tema, progetto del marchio, progetto del carattere tipografico e del lettering, creatività, presentazione del gruppo.
L’alto livello ha portato a scelte difficili nella selezione dei lavori presentati dai progettisti dei due campus, di cui si elencano tre gruppi per il tema del restyling del marchio e il nuovo lettering e tre gruppi per la proposta radicale sia nel marchio che nella ricerca del nuovo type & lettering.
Restyling del marchio e nuovo lettering:

I° classificato: Gruppo 3 del campus di Mestre
Il progetto ha convinto per la pertinenza di insieme rispetto alla commessa attraverso il restyling leggero dell’identità, collegata ai valori del brand. Lo studio del logo e di un carattere razionale per sue applicazioni, si è coordinato felicemente all’insieme della proposta che è particolarmente applicabile.

II° classificato: Gruppo 2 del campus di Verona
La proposta è stata sviluppata con completezza. Il carattere risulta efficace, elaborando parzialmente gli input forniti nell’iter di progetto. Lo sviluppo del restyling del marchio nell’insieme è di grande impatto grafico, pur scostandosi dall’identità esistente.

III° classificato: Gruppo 6 del campus di Verona
Del progetto è piaciuto il carattere tipografico e l’originalità nello sviluppo dell’identità visiva, in particolare per il payoff ideato; l’impatto generale del logo appare leggermente meno collegato alla natura del brand, rispetto ai progetti sopracitati.


Progetto radicale del marchio e nuovo lettering:

I° classificato: Gruppo 8 del campus di Verona
Del progetto colpisce la semplicità di insieme che non rinuncia sia all’originalità che al richiamo delle funzioni dell’Associazione; il progetto di logo e logotipo appaiono pertinenti nell’insieme rispetto al tema richiesto. Anche il carattere tipografico identitario, nella sua potenzialità, risponde coerentemente a quanto richiesto.

II° classificato: Gruppo 2 del campus di Verona
Lo sviluppo del marchio “radical” strutturato esclusivamente attraverso lo studio del carattere e del logotipo, e rinunciando ad un segno basato sul logo, si pone per la sua forza di impatto, in particolare attraverso la componente dinamica che però devia leggermente rispetto ai principi identitari.

III° classificato: Gruppo 1 del campus di Mestre
Anche questo progetto è piaciuto per l’utilizzo del carattere tipografico “dinamico” come protagonista unico e per la completezza nello sviluppo dell’identità visiva, che risulta meno legata alle esigenze del brand rispetto al progetto vincitore».

Tags: logo, contest, logo design