Comunicazione d’impresa e comunicazione pubblica (Indirizzo: Comunicazione d’impresa e istituzionale)

Tipo insegnamento: Obbligatorio

Codice: STC01300

Crediti: 8

Ore: 64

Docenti:

ALTINIER ANDREA

SARTORE ALESSIO

Finalità dell'insegnamento e apporto specifico al profilo professionale

Il corso è diviso in due parti: la prima tratta della comunicazione d'impresa e la seconda di comunicazione pubblica, e nello specifico di comunicazione politica.

Prima parte: nella società dell'informazione che viviamo, saper comunicare significa essere in grado di raggiungere il proprio pubblico con i messaggi che intendiamo veicolare. Per le aziende la comunicazione è diventata la leva indispensabile non solo per far conoscere i propri prodotti o servizi ma anche e soprattutto per creare un legame diretto con i consumatori e utenti. Conoscere gli strumenti di comunicazione d'impresa significa saper utilizzare le tecniche più adatte per creare campagne che siano aderenti alla comunicazione di marketing, organizzativa, di relazioni pubbliche, e corporate. Al suo interno troviamo la comunicazione Digitale e Tradizionale; la Pubblicità; la comunicazione di Crisi; la Corporate Social Responsibility; l'Ufficio Stampa e le Digital PR; lo Storytelling e il narrativo; le metriche di valutazione.

Seconda parte: il modulo in comunicazione pubblica inoltre quest'anno andrà ad analizzare la comunicazione politica di Donald Trump dalla campagna per le Presidenziali del 2016 fino alla campagna successiva del 2019. Vedremo come il tycoon ha utilizzato strategie di comunicazione antiche (retorica) e nuove (digitali) per alterare e deviare il significato delle sue affermazioni. E come questo gli ha dato forza.

Prerequisiti richiesti

Aver acquisito gli elementi fondamentali della disciplina Teorie e tecniche della pubblicità

Competenze

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà essere in grado di:

1. Costruire una campagna di comunicazione d'impresa dall'ideazione all'esecuzione

2. Gestire una campagna di comunicazione d'impresa e saperla valutare

3. Conoscere e riconoscere gli odierni strumenti di comunicazione politica

Abilità

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà essere in grado di:

1. Utilizzare gli strumenti della comunicazione di marketing

2. Conoscere e gestire la comunicazione interna di un'impresa

3. Utilizzare le tecniche di relazioni pubbliche per l'impresa

4. Pianificare la strategia di digital marketing aziendale

5. Gestire la corporate communication a livello istituzionale

6. Conoscere il ruolo del PR manager e dell'ufficio stampa online e offline

7. Valutare il ROI di una campagna di comunicazione

8. Conoscere le tecniche retoriche della comunicazione politica odierna

Conoscenze

1. La comunicazione business-related

2. La comunicazione di marketing

3. La comunicazione esterna: da promozione a significato

4. La comunicazione interattiva

5. La comunicazione organizzativa

6. Strumenti di comunicazione organizzativa: il World Cafè

7. Lo Storytelling per la comunicazione d'impresa

8. L'analisi narrativa della comunicazione d'impresa

9. La comunicazione digitale

10. La comunicazione di crisi e la Corporate Social Responsibility

11. L'ufficio stampa e le digital PR

12. La comunicazione politica: breve storia della retorica

13. La comunicazione politica di Donald Trump: presidenziali 2016 e 2019 a confronto

Bibliografia

Obbligatori:

 

1. MAZZEI A., Strategia e management della comunicazione d’impresa, Franco Angeli, Milano, 2015

2. Dispense fornite dal docente

 

Consigliati:

 

BRUNER J., La ricerca del significato. Per una psicologia culturale. Bollati Boringhieri, Torino, 2011 = per l'interessante tema della costruzione del significato nella comunicazione e nei pensieri

CAMPBELL J., L’eroe dai mille volti, Lindau, Torino, 2016 = per la costruzione di una storia partendo dalle storie dell'antichità e del folklore e dai sogni

GOTTSCHALL J, L'istinto di narrare, Bollati Boringhieri, Torino, 2018 = per capire quanto siamo immersi della comunicazione narrativa 

HARARI N., Sapiens, da Animali a Dei, Bompiani, Milano, 2017 = per collocare l'uomo in una posizione subalterna alla natura, e non viceversa

KAHNEMAN D., Pensieri lenti e veloci, Mondadori, Milano, 2012 = per capire che anche se pensiamo di ragionare prudentemente, in realtà spesso i nostri pensieri e le nostre decisioni sono frutto di bias e stereotipi

PARISER E. The Filter Bubble, Penguin, London, 2011 = per capire come i messaggi su Internet sono sempre personalizzati

WOLF T., Il Regno della Parola, Giunti, 2016, Firenze = per conoscere l'importanza del linguaggio e la rilevanza delle parole nella comunicazione umana

 

 

 

 

 

Focus

I focus del corso sono due:

Il primo riguarda la comunicazione d'impresa e tratterà la Comunicazione Interattiva come forma evoluta di coinvolgimento del pubblico.

Il secondo riguarda la comunicazione politica e si concentrerà sull'analisi dei tweet di Donald Trump durante tutto l'arco della sua presidenza

Metodologia

Lezioni frontali teoriche con la presentazione e la spiegazione di modelli e framework della comunicazione d'impresa e pubblica. Presentazione di casi studio. Esercitazioni in aula e da svolgere a casa.

Ospiti dal mondo delle imprese interverranno in aula (o da remoto) per raccontare le loro storie, i loro casi, le loro visioni.

Criteri di valutazione e Modalità d'esame

Gli studenti sono tenuti a lavorare su un caso reale di comunicazione d'impresa e a redigere una campagna di comunicazione che varrà per il 30% del totale del voto. Il rimanente 70% del totale del voto d’esame si terrà nella forma del colloquio sui temi trattati in aula e sui testi obbligatori.

Contatti e Orario di ricevimento

Il docente riceve su richiesta degli studenti previo accordo via mail a: a.sartore@iusve.it