Sociologia del marketing

Tipo insegnamento: Obbligatorio

Codice: STC07200

Crediti: 4

Ore: 32

Docenti:

PICCIONI TIZIANA

Finalità dell'insegnamento e apporto specifico al profilo professionale

Il corso fornisce strumenti utili alla comprensione di aspetti importanti del marketing e, dunque, dei consumi in connessione con i processi sociali e il ruolo dei consumatori. I laureati in Advertising & Marketing nella propria cassetta degli attrezzi avranno, tra le altre cose, strumenti analitici che contribuiranno all’ancoraggio delle strategie professionali a conoscenze concrete alle dinamiche sociali sottese ai fenomeni di consumo. 

"Sociologia del marketing" costituisce un approfondimento della sociologia studiata nel primo anno, in direzione di un’analisi dei fenomeni sociali legati all’attuale configurarsi del mondo dei consumi e del marketing e, inoltre, in direzione, della conoscenza di alcuni metodi della ricerca qualitativa delle scienze sociali utili a una riflessione empiricamente fondata sui consumi contemporanei. In particolare, gli argomenti che saranno affrontati si svilupperanno attraverso tre macro aeree tematiche: gli approcci contemporanei ai consumi, il nuovo consumatore, e il lavoro sociale del marketing. 

Gli argomenti della prima area si sviluppano essenzialmente attorno a: cambiamento sociale, stili di vita e stili di consumo, il consumo come pratica sociale, significato dei beni. Per la seconda area, invece, saranno trattate questioni legate ai seguenti punti: le varie concezioni del consumatore, il consumatore nel mondo digitalizzato, il consumatore socialmente orientato. Nella terza area si affronteranno: la ridefinizione culturale dei beni, rappresentazioni sociali e marketing etico. 

Il corso si sviluppa sulle dimensioni dell’acquisizione di contenuti e della effettiva appropriazione di tools teorici - concettuali e linguistici - ma anche empirici, cioè di reperimento e analisi di dati. L’obiettivo di fondo è fornire agli studenti fondamentale supporto nella implementazione di una strumentazione analitica e critica e nello sperimentarne l’applicazione in ambiti del proprio campo d’interesse: per esempio, nella conoscenza del particolare tipo di consumatore associato a un bene di consumo, nella mobilitazione di risorse simboliche in un progetto di comunicazione, nel controllo degli effetti non voluti di un prodotto comunicativo.

Prerequisiti richiesti

Familiarità con gli strumenti concettuali di base della sociologia e conoscenza dei principali approcci, specie in relazione alle teorie dei consumi.

Competenze

Le principali competenze che gli studenti acquisiranno concernono gli strumenti analitici dei fenomeni sociali legati al consumo e al marketing: il loro incremento e potenziamento è il principale obiettivo in questo ambito. Inoltre, gli studenti diverranno competenti nel valutare la pertinenza dei diversi metodi di ricerca sociale per l’analisi dei fenomeni di consumo e saranno in grado di applicare almeno una tecnica di ricerca sociale alla progettazione nel campo dell’advertising e del marketing. Infine, potenzieranno la propria capacità di leggere e tenere in conto la letteratura scientifica concernente le pratiche di consumo.

Abilità

Sarà fondamentale l'abilità di operare con consapevolezza critica nell’ambito della progettazione per l’advertising e il marketing. Combinare la riflessione teorica con le diverse competenze pratiche del proprio ambito professionale è una abilità di cui gli studenti del corso dovranno appropriarsi. Potranno così supportare solidamente e con capacità argomentativa le proprie scelte progettuali. 

Conoscenze

In questo ambito, gli studenti approfondiranno gli approcci teorici al consumo, in particolare acquisiranno ulteriori conoscenze in relazione alle teorie sociologiche più recenti e ai vari aspetti dei fenomeni contemporanei legati al consumo e al marketing, nonché sui metodi di ricerca sociale utili nel campo.

Bibliografia

I tre testi seguenti, nei capitoli indicati, saranno possibile oggetto di domanda nella prova finale, indipendentemente da ciò che di essi è stato trattato durante le lezioni: 

 

• Codeluppi, V., 2005. Manuale di sociologia dei consumi, Carocci, Roma, 2005 (capitoli 5,6) 

• Degli Esposti, P., Riva, C., Setiffi F., 2020. Sociologia dei consumi. UTET, Milano (capitoli 4, 6 e 7) 

• Warde, A., 2005. Consumption and Theories of Practice. In Journal of Consumer Culture 5(2), 131–153. 

 

Altri testi di riferimento del corso, utili per approfondimenti individuali, sui quali all’esame sarà chiesto invece solo quanto detto a lezione: 

 

• Cochoy, F., 2016. On curiosity. Mattering Press, Manchester 

• Campbell, C., 2006. Il consumatore artigianale: cultura, artigianato e consumo nella società post-moderna, in E. Di Nallo, R. Paltrinieri (a cura di), Cum sumo. Prospettive di analisi del consumo nella società globale. Angeli, Milano. 

• Codeluppi, V., 2000. Il marketing e il nuovo consumatore, in MICRO & MACRO MARKETING 1(2000), 9-27 

• Pollay, R., W., 1986. The Distorted Mirror: Reflection on the Unintended Consequences of Advertising, 50(1986):18-36 

• Ritzer, G., Jurgenson, N., 2012. Produzione, consumo, prosumerismo: la natura del capitalismo nell’era del “prosumer” digitale, in Sociologia della comunicazione, 43(2012):17-40 

• van Oost, E., 2003. Materialized Gender: How Shavers Configure the Users’ Femminity and Masculinity, in N. Oudshoorn & T. Pinch, How Users Matters (193-208).  

Focus

Approfondimento empirico - “Fare ricerca sociale sui consumi”: presentazione approfondita di una tecnica di metodologia qualitativa a partire da un caso di studio. A seguire, definizione di una indagine esplorativa volta alla conoscenza di uno specifico fenomeno (da definire) e assegnazione di un lavoro da svolgersi in gruppo con produzione di un paper come report della ricerca esplorativa svolta (sarà oggetto di valutazione intermedia).

Metodologia

Lezioni frontali, presentazione di casi di studio, discussioni in aula, esercitazioni di gruppo e individuali.

Criteri di valutazione e Modalità d'esame

L’esame finale si terrà nella forma di prova scritta con alcune domande aperte che richiedono risposta breve e puntuale di verifica della conoscenza degli argomenti trattati, più una domanda che richiede, invece, una risposta approfondita, di tipo argomentativo. 

L’esame finale costituirà, però, solo una parte della valutazione complessiva. Precisamente, la valutazione sarà così articolata: 

 

 • 40% per le conoscenze, competenze e abilità espresse nell'esame finale 

 • 40% per la motivazione, l’impegno, il grado di appropriazione degli strumenti teorici e pratici e la capacità a lavorare in team espressi nello svolgimento del lavoro di gruppo 

• 20% per la partecipazione attiva alle lezioni, con svolgimento degli assignment, sia nelle situazioni in presenza, sia nelle situazioni on line. 

 

 NB: Nel caso lo studente, o la studentessa non avesse partecipato attivamente al lavoro di gruppo e/o non avesse svolto la gran parte degli assignment, dovrà concordare con il docente una bibliografia integrativa di recupero i cui contenuti saranno la base di una prova orale integrativa. In altre parole, per poter accedere all’esame (con le modalità più sopra indicate), dovrà prima dimostrare la conoscenza dei testi aggiuntivi assegnati e questo avverrà preferibilmente tramite un colloquio individuale con la docente. 

Contatti e Orario di ricevimento

La docente riceve su richiesta degli studenti accordandosi preventivamente via email.

 

Email:

• t.piccioni@iusve.it 

• tiziana.piccioni@gmail.com