Corso opzionale: Mobile Journalism

Tipo insegnamento: Corso opzionale

Codice: STC61096

Crediti: 3

Ore: 24

Docenti:

ROSSATO CRISTIANA

Finalità dell'insegnamento e apporto specifico al profilo professionale

Il corso intende offrire gli strumenti concettuali e metodologici necessari ad affrontare lo studio e l’applicazione del Mobile Journalism (Mojo), una forma emergente di giornalismo che ha preso piede negli ultimi 15 anni e che prevede prevalentemente l’uso di dispositivi mobili, dotati di connessione (come smartphone, tablet, ecc.) per confezionare, pubblicare e distribuire notizie e indagini di stampo giornalistico. In generale il corso offre allo studente le giuste competenze e le risorse concettuali, metodologiche e tecniche necessarie per essere in grado di conoscere, comprendere e applicare la pratica del Mobile Journalism in quanto nuova forma di giornalismo emergente e proiettata verso il futuro. Vi è infatti una domanda sempre più crescente di reporter in grado di confezionare il servizio videogiornalistico in autonomia con investimenti minori rispetto all’assunzione di personale, troupe e strumenti professionali da parte delle reti e dei canali di informazione soprattutto online. L’online rappresenta infatti la nuova frontiera dove l’informazione va sempre più spostandosi secondo nuovi format e linguaggi giornalistici, tra cui il Mobile Journalism, che i reporter del futuro devono saper interpretare e applicare con le tecnicalità necessarie. In generale il corso offre allo studente le giuste competenze e le risorse concettuali, metodologiche e tecniche necessarie per essere in grado di conoscere, comprendere e applicare la pratica del Mobile Journalism in quanto nuova forma di giornalismo emergente e proiettata verso il futuro. Vi è infatti una domanda sempre più crescente di reporter in grado di confezionare il servizio videogiornalistico in autonomia con investimenti minori rispetto all’assunzione di personale, troupe e strumenti professionali da parte delle reti e dei canali di informazione soprattutto online. L’online rappresenta infatti la nuova frontiera dove l’informazione va sempre più spostandosi secondo nuovi format e linguaggi giornalistici, tra cui il Mobile Journalism, che i reporter del futuro devono saper interpretare e applicare con le tecnicalità necessarie.

Prerequisiti richiesti

Essere in possesso di un dispositivo digitale portatile (smartphone, tablet, GoPro etc.) e avere una conoscenza base delle applicazioni audio-video.

Competenze

Il corso condurrà gli studenti a sviluppare nuove competenze nell’ottica di: 

 • progettare una storia in ottica di produzione mobile 

 • raccontare contenuti per immagini alla maniera di giornalisti, documentaristi o filmaker. 

 • organizzare e fare editing del materiale per trasformarlo in un prodotto finito 

 • adattare i contenuti a canali, dispositivi, modalità di consumo molto diversi tra loro nella logica della crossmedialità, analizzando audience e abitudini di consumo mediatico, individuando i format e linguaggi più adeguati a un pubblico sempre più abituato ad un’informazione immediata, veloce, diretta. 

 • interpretare i cambiamenti nel mondo dell’informazione, provando ad individuare i trend in atto 

Abilità

Lo studente dovrà essere in grado di realizzare un reportage o un documentario utilizzando solo gli strumenti previsti dal Mobile Journalism e dimostrando di essere in grado di applicare le teorie e le tecniche affrontate durante il corso.Lo studente dovrà essere in grado di realizzare un reportage o un documentario utilizzando solo gli strumenti previsti dal Mobile Journalism e dimostrando di essere in grado di applicare le teorie e le tecniche affrontate durante il corso.

Conoscenze

Come il mobile influenza il giornalismo moderno 

 Differenze tra Data Journalism, Visual Journalism, Phonejournalism e Mobile Journalism 

 Flusso di lavoro nel Mobile Journalism 

 Pianificare e organizzare l’indagine giornalistica 

 Analizzare l’audience 

 Condurre un’intervista 

 Schemi di regia e montaggio: regole base del linguaggio audiovisivo per il mobile 

 Costruire lo storytelling 

 Scrivere la sceneggiatura della voce narrante 

 Organizzare gli elementi visivi in una video story e realizzare lo storyboard 

 Realizzare un reportage video

 Fare reporting video con il proprio digital device 

 Selezionare le app adeguate per l’editing audio e video 

Bibliografia

Bibliografia obbligatoria: 

Piro N., Mobile journalism. Come progettare, girare, montare e distribuire video professionali con il telefonino e... poco altro, Centro Doc. Giornalistica, 2018 

Bibliografia di approfondimento: 

 • Bradshaw P., The Online Journalism Handbook: Skills to Survive and Thrive in the Digital Age, Routledge, 2017 

 • Mazzocco D., Giornalismo online. Crossmedialità, blogging e social network: i nuovi strumenti dell'informazione digitale, Centro doc. Giornalistica, 2014. 

 • Polidoro P., Che cos’è la semiotica visiva, Carocci, 2008. 

 • Zarriello R., Brand journalism. Storytelling e marketing: nuove opportunità per i professionisti dell'informazione, Centro Doc. Giornalistica, 2019 

 • Mobile Journalism Manual, URL: https://www.mojo-manual.org/Bibliografia 

Focus

Non previsti.

Metodologia

Corso pratico laboratoriale con la presenza di un professionista del settore per la parte tecnica del laboratorio.

Criteri di valutazione e Modalità d'esame

Per l’esame verrà richiesta la realizzazione di un progetto di mobile journalism

Contatti e Orario di ricevimento

Contatti E-mail: c.rossato@iusve.it Orario di ricevimento Il docente riceve su richiesta degli studenti accordandosi preventivamente via mail o in aula. L’appuntamento può avvenire anche tramite videocall (Skype, Google Meet).