Corso opzionale: Il marketing della politica dall’Europa agli Stati Uniti. Immagini, temi e strategie per ottenere il consenso

Tipo insegnamento: Corso opzionale

Codice: STC61103

Crediti: 3

Ore: 24

Docenti:

MAZZERELLI DAVID

Finalità dell'insegnamento e apporto specifico al profilo professionale

Adlai Stevenson, candidato democratico alla presidenza degli Stati Uniti nel 1952 e 1956, durante la sua campagna elettorale si disse preoccupato che un candidato potesse essere “venduto come una scatola di cereali”. Gli spot TV del suo competitor, Dwight D. Eisenhower, inaugurarono infatti una vera e propria rivoluzione comunicativa che avrebbe avvicinato i messaggi politici a quelli dei brand. Questo corso si propone di analizzare i cambiamenti intercorsi nella comunicazione politica durante i decenni, attraverso numerosi esempi di campagne elettorali dall’Europa agli Stati Uniti. Epoche, luoghi e candidati anche molto differenti tra loro possono essere uniti in un fil rouge che attraversa temi, riferimenti e strategie comunicative che contribuiscono, oggi come allora, al successo o all’insuccesso di una campagna elettorale. All’interno del corso si utilizzeranno supporti multimediali, mostrando e analizzando spot TV, manifesti e post sui social media. Saranno analizzati inoltre gadget, supporti cartacei, e altri oggetti promozionali utilizzati nelle campagne elettorali, nel corso di vari differenti decenni. L’obiettivo di questo corso è stimolare gli studenti a osservare, interpretare e tradurre i messaggi veicolati tramite le campagne di marketing politico. Tra i risvolti professionali, la possibilità di costruirsi delle basi culturali per approfondire un percorso di comunicazione politica e istituzionale con vari sbocchi lavorativi sia nel privato che nel pubblico.

 

Prerequisiti richiesti

Conoscenze storiche di base della storia del ‘900 al fine di contestualizzare meglio il materiale promozionale che verrà mostrato.

Competenze

La finalità del corso è sviluppare nello studente competenze analitiche utili a comprendere in profondità i messaggi, interpretarli alla luce dell’epoca attuale o del contesto storico e svilupparne di originali, sapendo intercettare i bisogni e le diverse sensibilità delle persone.

Abilità

Utilizzo del pensiero logico e analitico per riconoscere ed esaminare i messaggi veicolati dalla comunicazione politica.

Conoscenze

Conoscenza di fatti storici, pratiche comunicative, principi generali, quadri geopolitici, ideologici e sociologici alla base delle strategie della comunicazione politica.

Bibliografia

Testi obbligatori (uno a scelta tra): 

A.Cattaneo, P.Zanetto, (E)lezioni di successo, Milano, Etas, 2003

G.Mazzoleni, R.Bracciale, La politica pop online, Bologna, Il Mulino, 2019

R.Grandi, C.Vaccari, Come si vincono le elezioni, Roma, Carocci Editore, 2013

A.Pratkanis, E.Aronson, L’età della propaganda, Bologna, Il Mulino, 2003

Focus

Il corso proporrà anche un laboratorio a gruppi, in cui gli studenti dovranno creare una propria campagna elettorale costruita attorno a uno degli componenti di ciascun gruppo. La simulazione di campagna elettorale sarà declinata in un manifesto, in uno spot o in una campagna social media.

Metodologia

Video, documenti, esempi di pagine web e contenuti social

Criteri di valutazione e Modalità d'esame

L’esame si terrà nella forma di colloquio orale. La valutazione terrà conto delle competenze acquisite nel corso delle lezioni, dell’efficacia del progetto di gruppo e della comprensione del testo scelto tra le opzioni della bibliografia.