Strategie e tecniche di social media marketing

Tipo insegnamento: Obbligatorio

Codice: STC04400

Crediti: 5

Ore: 40

Docenti:

VANNINI GIOVANNI

Finalità dell'insegnamento e apporto specifico al profilo professionale

Obiettivo del corso è formare alla capacità di progettare, eseguire e misurare piani di social media marketing con competenza, consapevolezza ed etica. Lo studente matura capacità di fare scelte etiche e competenze relazionali e sociali oltre che tecniche, di digital communication e marketing esecutivo e tattico, incluse misurazione e analisi. Fissati i concetti base sulla cultura dei media sociali, lo studente esplora e conosce il potere digitale e dei social media per maturare una coscienza etica e programmatica del loro uso. In termini di dinamiche organizzative, lo studente impara a collocare i social media all’interno della nuova cultura aziendale, con riferimenti a teoria del management, marketing management, marketing4.0 e 5.0, intelligenza artificiale e algoritmi di influenza, modelli organizzativi agili. Lo studente porta con se oltre quindici schede di analisi social media con oltre trenta case study, produce contenuti social, sa realizzare un piano progettuale completo.

Prerequisiti richiesti

Nozioni fondamentali di economia d’impresa, teoria del management, marketing management; principi e modelli di comunicazione e branding; uso della Rete, del mobile, dei principali social media; elementi di base di web marketing, web design, copywriting e storytelling, creatività, giornalismo; conoscenza delle principali tecnologie e del loro significato, incluso intelligenza artificiale.

Competenze

Al termine del percorso di studio lo studente è in grado di: • Essere un blogger, curando il concept strategico, il progetto editoriale e di relazione, la content strategy e la customer experience • Interpretare la sfida progettuale e realizzare le più appropriate connessioni al contesto, attivando conoscenze e abilità, attingendo in modo olistico alle proprie risorse cognitive, emotive e relazionali • Offrire risposte progettuali eccellenti, coerenti e chiare in ogni fase, internamente ed esternamente alla strategia d’azione • Definire il quadro di valorizzazione e valutazione delle azioni progettate, incluso frequenza e natura dei controlli, elementi qualitativi e quantitativi, elementi per la reportistica finale, l’analisi dei risultati e la progettazione del miglioramento continuo. 

Abilità

Al termine del percorso di studio lo studente è in grado di: • Concepire e realizzare pianificazioni strategiche di social media marketing • Fare analisi e selezione critica di fonti, impiegare organicamente processi logici, intuitivi e creativi in modo organico e finalizzato • Applicare metodi di marketing e strumenti del digitale e propri dei social media in tutta la loro capacità di trasformazione. 

Conoscenze

Al termine del percorso di studio lo studente è in grado di: • Riconoscere informazioni, metodi, principi, strumenti ed elementi propri di social commerce, social publishing, social community, social entertainment, incluso content strategy, social listening, management & tracking, blogging, livestreaming, AR/VR e mobile relation design, uso di piattaforme di reference, messaging, social networking e in generale di social media marketing • Conoscere il lavoro di team, cos’è lo spirito di iniziativa, i principi della chiarezza espressiva, capacità di condivisione e uso di modelli di project management e progettazione agile • Sapere con chiarezza cosa sono il Blogging, dalle 5W del giornalismo alle logiche di e-branding, niche marketing, social entertainment e community management; Marketing e planning: concept e analisi, obiettivi e pubblico, progettazione e pianificazione, pubblicazione e coinvolgimento, crescita e misurazione; Social Media Marketing: favorire piena integrazione e sinergia non solo del marketing ma di ogni funzione aziendale con i social media, generare co-creazione e partecipazione, dare vita a una content strategy, essere un esempio di social media in action.  

Bibliografia

Testo di riferimento TUTEN T. L. - SOLOMON M. R., Social media marketing, SAGE Publications Ltd, Londra, 2017 Disponibile in versione in italiano per l’editore Pearson, 2018

Testi di approfondimento facoltativi: 

VANNINI G., Più Reale del Reale - Artificial Influencer, ovvero il marketing che mangia il mondo. Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020

BERGER J., Contagious, Simon & Schuster, New York 2013 BLANCHARD O., Social Media ROI, Pearson Education, Inc., New York 2011CAROBENE A., La Social Network Analysis e le sue insospettabili applicazioni, in Aggiornamenti Sociali, pagg. 488-496, Anno 68, Milano, 06-07/2017 GARDELLIN M., VANNINI G. , Music marketing 3.0, Libreriauniversitaria.it, Padova, 2016 GILMORE J. H. - PINE B. J., L’economia delle esperienze, Etas, Milano 2015 GODIN S., Permission marketing, Simon & Schuster, New York 2000 HAGEL J. - ARMSTRONG A. G., Net gain, Gabler, New York 2000 HIMANEN P., L’etica hacker e lo spirito dell'età dell'informazione, Feltrinelli, Milano 2007 KOTLER P., KARTAJAYA H., SETIAWAN I., Marketing3.0 – from product to customers to the human spirit - Hoboken, New Jersey, John Wiley & Sons, Inc., 2010 KOTLER P., KARTAJAYA H., SETIAWAN I., Marketing4.0 – dal tradizionale al digitale – Milano, Hoepli, 2017 KOTLER P., KARTAJAYA H., SETIAWAN I., Marketing5.0 – Technology for Humanity – John Wiley & Sons Inc, New Jersey (US), 2021 KOTLER P., KELLER K. L., BARDY M., GOODMAN M., HANSEN T. Marketing management, Pearson, United Kingdom, 2019 LEVINE R. - LOCKE C. - SEARLS D. - WEINBERGER D., Cluetrain manifesto, Basic Books, New York 2001 LUTTRELL R., Social Media, Rowman & Littlefield, Lanham, Maryland, (USA), 2016 MORIN C., RENVOISE P., The Persuasion Code. How Neuromarketing Can Help You Persuade Anyone, Anywhere, Anytime. John Wiley & Sons, New Jersey, 2018 RIFKIN J., L’era dell’accesso, Mondadori, Milano 2000 SCHOLTZ T. – SCHNEIDER N., Ours to hack and to own. The rise of platform cooperativism, a new vision for the future of work and a fairer internet. OR Books, New york-London, 2016. SHAPIRO C. - VARIAN H., Information rules, Mcgraw Hill Professional Harvard Business School, Harvard 1998 STERNE J., Artificial Intelligence for Marketing – Practical Applications, Wiley, New Jersey, 2017 STRATTEN S., STRATTEN A., UnMarketing. Everrything has changed and nothing is different. John Wiley & Sons, New Jersey, 2017 VAIDHYANATHAN S., The Googlization of Everything: (And Why We Should Worry), Jeff Korhan, New York 2013 ZALTMAN G., Come pensano i consumatori, Etas, Milano, 2003 ZHANG L. – ZHAO J. – XU K., Who creates trends in online social media: The Crowd or opinion leaders?, in Journal of Mediated Communication, 2015. 

Metodologia

Il percorso di apprendimento è concepito in modo da essere esso stesso un modello metodologico di strategic thinking che lo studente fa proprio e usa per progettare social media marketing. È costantemente stimolata la partecipazione attiva. Le fasi in cui è utile fissare concetti fondamentali e facilitare la raccolta di note e appunti sono chiaramente definite e supportate da moduli brevi di didattica frontale. Lo studente è coinvolto attivamente anche in team per costruire pensiero critico e praticare la co-creazione, anche attraverso simulazione di progettazione, instant challenge, analisi di casi di studio, produzioni social e presentazioni di progetti. Viene stimolata l'abilità di comunicare, cercare soluzioni di valore, capire contenuti e contesti, acquisire modelli di progettazione frutto di rielaborazione personale e autonomia di pensiero. È sempre vivo l'uso di fonti, risorse, strumenti in rete anche con uso del mobile. 

Criteri di valutazione e Modalità d'esame

Lo studente realizza un blog su cui verrà valutato presentandolo in sede d’esame. L’esame è scritto, salvo diverse indicazione del professore, con domande aperte e integra la verifica della capacità di realizzare un progetto completo di social media marketing in tutte le sue componenti.

Contatti e Orario di ricevimento

Email: g.vannini@iusve.it Il docente riceve prima e dopo le lezioni su appuntamento, oppure su richiesta degli studenti accordandosi preventivamente per una call.