Sociologia dei consumi e del marketing

Tipo insegnamento: Obbligatorio

Codice: STC00700

Crediti: 5

Ore: 40

Docenti:

DRUSIAN MICHELA

Finalità dell'insegnamento e apporto specifico al profilo professionale

La società contemporanea occidentale per prosperare deve consumare. Da questa semplice constatazione discendono molteplici implicazioni sociali, culturali, storiche, economiche di cui si occuperà il corso attraverso uno sguardo sociologico. Verranno spiegate le teorie sul consumo viste da varie prospettive che arricchiranno di strumenti analitici il bagaglio degli studenti. I complessi scenari del consumo contemporaneo, con una particolare attenzione alla dimensione digitale del fenomeno, verranno indagati attraverso la presentazione di ricerche nazionali e internazionali. Nell’approccio sociologico al marketing, produttore e consumatore sono attori attivi, partecipativi e cooperanti al fine di creare significati ed esperienze sociali. Ci si soffermerà, quindi, sui modi in cui il marketing ricostruisce incessantemente l’associazione tra consumi e desideri degli individui, dei gruppi, delle famiglie.

Prerequisiti richiesti

Per sostenere l’esame è necessario prendere contatto con la docente via mail per concordare il programma e i testi da studiare. Non saranno ammessi all’esame gli studenti che non avranno seguito questa procedura.

Competenze

Conoscenza e capacità di comprensione: alla fine del corso, attraverso la frequenza alle lezioni e lo studio dei testi discussi in aula, lo studente e la studentessa saranno in grado di comprendere criticamente il rapporto tra consumi e società e avranno acquisito le competenze teoriche e applicative necessarie a interpretare significati, linguaggi e pratiche dei consumi. Capacità di applicare conoscenza e comprensione: attraverso le esercitazioni, lo studente e la studentessa avranno acquisito adeguati strumenti e linguaggi per analizzare l’esperienza quotidiana con i consumi, nuovi e tradizionali. Autonomia di giudizio: nel confronto in aula con la docente e i/le colleghi/e, durante le esercitazioni e nella preparazione dell’esame, lo studente e la studentessa sapranno analizzare criticamente le dinamiche dei consumi, sia a livello collettivo sia individuale. Utilizzazione delle conoscenze e abilità acquisite per: affrontare situazioni problematiche significative, produrre nuovi "oggetti" nel campo del marketing, promuovere campagne di comunicazione volte alla riduzione o diffusione di certi tipi di consumo. 

Abilità

Attraverso la partecipazione ai momenti di discussione ed esercitazione in aula, lo studente e la studentessa acquisiranno la terminologia e i concetti fondamentali previsti dalla disciplina. Attraverso le esercitazioni e l’interazione con i/le compagni/e di corso e con la docente, lo studente e la studentessa sapranno acquisire e adottare un metodo di apprendimento critico con il quale poter poi autonomamente aggiornare le conoscenze e le competenze acquisite durante il corso. Attraverso l'applicazione di conoscenze e del know-how specifico della sociologia dei consumi, lo studente e la studentessa sapranno interpretare significati, dinamiche, contesti relativi al consumo e quindi portare a termine compiti, risolvere problemi teorici o pratici nel campo dei consumi a livello di marketing. Gli studenti e le studentesse saranno quindi in grado di: analizzare le pratiche e le dinamiche di consumo, con i diversi significati a seconda dei contesti di riferimento, anche digitali; definire esperienze e fenomeni in base alle diverse prospettive; usare linguaggi propri delle teorie del consumo e del marketing; valutare appropriatezza, punti di vista, debolezze dei casi studio presentati. 

Conoscenze

Le teorie sociologiche sul consumo: dal commercio; dalla politica; dall'economia; dal lusso; dallo spettacolo delle merci; dalla cultura romantica; dall'etica. Le teorie classiche: Karl Marx, Georg Simmel, Thorstein Veblen, Max Weber, David Riesman, Talcott Parsons, Jean Baudrillard, Pierre Bourdieu. Le teorie contemporanee: la Scuola di Birmingham, Michel de Certeau, George Ritzer, Gilles Lipovetsky, Mike Featherstone, Martyn Lee, Alan Bryman. Le influenze sociali sul consumo: il gruppo sociale; l'analisi economica della famiglia; l'analisi sociologica della famiglia; i gruppi sociali; gli opinion leader e i divi. Lo stile di vita: i primi tentativi di segmentazione; la segmentazione psicografica; VALS: verso una teoria del comportamento umano; le ricerche sul cambiamento sociale e il sistema 3SC; l'analisi dei trend. La cultura sociale: Marcel Mauss, Claude Lèvi-Strauss, Mary Douglas, Appadurai e Kopytoff, Daniel Miller, Grant McCracken. I limiti del consumo: fisici e sociali; la critica al consumo e il consumerismo; globalizzazione e antiglobalizzazione. L’istituzionalizzazione del marketing: la relazione tra soddisfacimento dei desideri e consumo dei beni.

Bibliografia

CODELUPPI V., Manuale di sociologia dei consumi, Carocci, Roma, 2005 (tranne capp. 7, 8, 9, 10). 

SILLA C., Marketing e desiderio, Carocci, Roma, 2014, solo la parte terza “Istituzionalizzazione del marketing 1910-1930”. 

Focus

Nessuno.

Metodologia

Il corso non prevede frequenza.

Criteri di valutazione e Modalità d'esame

L’esame verificherà puntualmente lo studio dei testi in programma. L'esame può essere sostenuto ai primi appelli disponibili nella sessione autunnale di agosto/settembre. Le date sono visibili nella propria Pagina Personale Studente: https://iusve.glauco.it/pps/login.jsp. Il non superamento del debito formativo impedisce di sostenere gli esami dei corsi erogati in Magistrale. 

Contatti e Orario di ricevimento

m.drusian@iusve.it 

La docente riceve su richiesta degli studenti accordandosi preventivamente via email.