Sedersi su un tappo in sughero

Ai LAB in Advertising&Strategy DGD il percorso intenso di SUBER racchiuso nello spazio di una pubblicità.

Quattro giorni di tempo per dare vita a tre campagne pubblicitarie di impatto, tra sostenibilità ambientale e design: sono questi gli ingredienti del Lab in Advertising&Strategy che ha visto protagonisti diciannove gruppi di ragazzi del 1°anno in del nel corso di Baccalaureato/Laurea Triennale in Digital&Graphic Design del Dipartimento di Comunicazionedel Campus di Mestre e Verona.

La committenza, Amorim Cork Italia, leader nel commercio dei tappi in sughero, ha chiesto di realizzare delle proposte pubblicitarie destinate al lancio di SUBER, la prima linea di oggetti di design di alto livello, realizzati interamente con la granina del sughero riciclato. Questa proviene dai tappi che, anziché essere gettati nella spazzatura, sono stati intercettati dall'azienda stessa, grazie a un sistema di raccolta che vede in prima linea associazioni di volontariato distribuite in modo capillare sul territorio italiano e ripagate con un sostegno economico per le loro iniziative.

Il sistema di economia circolare totale è risultato così il contesto virtuoso da raccontare nell'immediatezza di un messaggio pubblicitario. L'obiettivo, più preciso e ambizioso, è stato di trasmettere la bellezza e l'eccellenza di quello che per molti è più noto come oggetto da scartare. Entrambi sono stati raggiunti con un percorso intenso e di grande soddisfazione.

A ricevere una menzione speciale da parte della committenza il gruppo NACS per la classe di Mestre, composto da Dalla Riva Noemi, De Pol Simone, Giacori Camilla, Potente Nicola, Rizzato Alberto, Sette Alessandro, mentre per il gruppo di Verona il gruppo Fuori Onda, composto da Sibisan Adela, Lisca Alexandra, Menabue Marilisa e Tomiolo Riccardo.

Un grande plauso a loro e a tutti gli affiatati gruppi!

Tags: comunicazione, strategie, pubblicitario, advertising