La Voice Search Optimization: una visione oltre il trend di digital marketing

Studente: Jessica Rando
Titolo tesi: La Voice Search Optimization: una visione oltre il trend di digital marketing
Docente relatore: Prof.ssa Anna Zuccaro
Docente controrelatore: Prof. Walter Macorig
Presidente commissione di tesi: Prof. Nicolò Cappelletti
Data discussione tesi: 11 gennaio 2021
Licenza/Laurea Magistrale in: Web Marketing & Digital communication

Negli ultimi anni, il Web ha introdotto elementi appartenenti alla semantica per migliorare la comprensione delle ricerche e restituire agli utenti solo i contenuti pertinenti. Al contempo, anche il comportamento degli utenti e le query di ricerca sono cambiati. Viene favorito un linguaggio più colloquiale e meno artificiale. Gli esperti di marketing non possono sottovalutare gli sviluppi tecnologici in atto e trend come la proliferazione degli assistenti virtuali. Tali agenti conversazionali offrono la possibilità di condurre ricerche usando il canale più naturale al mondo: la voce. La Voice Technology permette di rendere l’interazione uomo-macchina più semplice e intuitiva. Per questo motivo, ma non solo, la ricerca vocale sta coinvolgendo molti aspetti della vita quotidiana delle persone. Stando a diversi studi, questo sarebbe solo l’inizio. Con questa tesi si vuole dimostrare quanto sia fondamentale essere consapevoli tanto delle potenzialità quanto dei limiti della tecnologia vocale, oltre a conoscere l’impatto che questa può avere sui business aziendali. È richiesta innanzitutto una maggiore attenzione lato SEO e lato contenuti: partire dalle esigenze degli utenti, offrire loro informazioni di qualità e apportare alcuni piccoli aggiustamenti per ottimizzare le pagine del sito web premierà nella scalata delle SERP di Google e, potenzialmente, si tradurrà in un vantaggio competitivo. Questo vale anche per siti e-commerce: l’utilizzo di assistenti vocali e chatbot per l’online shopping è ancora nascente, ma nei prossimi anni potrebbe rivoluzionare le abitudini di acquisto.

In recent years, the Web introduced Semantics to improve the understanding of user searches and return only relevant contents. At the same time, user behaviour and search queries also changed. A colloquial, less artificial language is favoured. A marketing specialist cannot underestimate the ongoing technological developments and trends such as the proliferation of virtual assistants. These conversational agents offer the ability to conduct researches using the most natural channel in the world: the voice. Voice Technology allows simpler and more intuitive human-machine interaction. For this reason, and much more, Voice Search is permeating many aspects of people's daily lives. According to several studies, this is just the beginning. This thesis is aimed at demonstrating how essential it is to be aware of both the potential and the limits of voice technology, as well as knowing the impact that this can have on corporate businesses. First of all, SEO and content activities require more attention: starting from user needs, offering them high-quality information and making some adjustments to optimize the pages of a website will reward in the climb of Google's SERPs and, potentially, it will lead to a competitive advantage. We can apply it also to e-commerce sites: the use of virtual assistants and chatbots for online shopping is still emerging, but in the coming years it could dramatically change shopping habits.